Italia markets close in 5 hours 55 minutes
  • FTSE MIB

    26.999,25
    -138,73 (-0,51%)
     
  • Dow Jones

    35.719,43
    +492,40 (+1,40%)
     
  • Nasdaq

    15.686,92
    +461,76 (+3,03%)
     
  • Nikkei 225

    28.860,62
    +405,02 (+1,42%)
     
  • Petrolio

    72,32
    +0,27 (+0,37%)
     
  • BTC-EUR

    44.514,93
    -1.280,80 (-2,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.306,03
    -15,25 (-1,15%)
     
  • Oro

    1.791,00
    +6,30 (+0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1298
    +0,0025 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    4.686,75
    +95,08 (+2,07%)
     
  • HANG SENG

    23.996,87
    +13,21 (+0,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.262,90
    -13,30 (-0,31%)
     
  • EUR/GBP

    0,8548
    +0,0040 (+0,47%)
     
  • EUR/CHF

    1,0434
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4268
    +0,0022 (+0,16%)
     

Amazon e Apple multate da Antitrust per oltre 200 milioni

·1 minuto per la lettura

L'Antitrust ha sanzionato Amazon ed Apple per oltre 200 milioni di euro complessivi per un accordo ritenuto 'restrittivo' poichè non permetteva a tutti i rivenditori legittimi di prodotti Apple e Beats 'genuini' di operare sul marketplace amazon.it. E' quanto rende noto la stessa Autorità. E' stata quindi appurata la volontà di introdurre "una restrizione meramente quantitativa del numero di rivenditori, permettendo solo ad Amazon e a taluni soggetti, individuati in modo discriminatorio, di operare su Amazon.it.

La restrittività di tali condotte appare confermata dalla circostanza che Amazon.it rappresenta il luogo di commercio elettronico dove si realizza almeno il 70% degli acquisti di prodotti di elettronica di consumo in Italia, osserva l'Antitrust. Arriva a stretto giro la replica di Apple mentre anche Amazon annuncia un ricorso.

"Rispettiamo l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ma crediamo di non aver fatto nulla di sbagliato e intendiamo fare ricorso", sottolinea Apple. "Lavoriamo duramente per creare i migliori prodotti al mondo in grado di offrire una grande esperienza utente. Per garantire la sicurezza dei nostri clienti e l'integrità dei prodotti che acquistano, è importante che i clienti sappiano che stanno acquistando prodotti originali. I prodotti non originali offrono un'esperienza inferiore e possono spesso essere pericolosi" prosegue Apple. "Per garantire che i nostri clienti acquistino prodotti originali, lavoriamo a stretto contatto con i nostri partner rivenditori e abbiamo team dedicati di esperti in tutto il mondo che collaborano con le forze dell'ordine, le dogane e i distributori per garantire che vengano venduti solo prodotti Apple originali" sottolinea ancora la società.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli