Amazon: I margini sorprendono positivamente, il titolo vola

Amazon ha annunciato oggi dopo la chiusura delle contrattazioni al Nasdaq che nel quarto trimestre del 2012 il suo utile netto è calato del 45% a $97 milioni, pari a $0,21 per azione. Il calo è stato dovuto all'aumento dei costi. Amazon sta investendo massivamente in nuovi centri di distribuzione, in tecnologie per supportare le sue attività nel cloud-computing e in contenuti digitali per i suoi tablet e lettori di libri elettronici. I ricavi sono aumentati lo scorso trimestre del 22% a $21,27 miliardi. Gli analisti avevano previsto in media un utile netto di $0,28 per azione e ricavi di $22,26 miliardi. I ricavi di Amazon sono aumentati lo scorso trimestre del 23% nell'America settentrionale e del 21% a livello internazionale. Amazon ha indicato che il Kindle Fire HD è stato il prodotto più venduto su tutti i suoi siti nel mondo. Per il corrente trimestre Amazon si attende ricavi di $15 - $16,6 miliardi. Gli esperti avevano previsto $16,85 miliardi. Nonostante i risultati e l'outlook siano stati inferiori alle attese il titolo sale al momento nel dopo-borsa dell'8,2%. Amazon ha potuto migliorare lo scorso trimestre significativamente la sua profittabilità. Gli investitori scommettono di conseguenza che gli sforzi che la compagnia di Jeff Bezos sta facendo per spingere la crescita delle vendite si tradurranno nel lungo termine anche in maggiori profitti. Il margine operativo è salito nell'America settentrionale da anno ad anno dal 2,9% al 5%. Il margine lordo si è attestato al 24,1% contro il 21,9% atteso da Wall Street. L'utile operativo è aumentato del 56% a $405 milioni. Amazon aveva previsto tra una perdita di $490 milioni ed un utile di $310 milioni. Il consensus era di $212 milioni.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito