Italia markets close in 5 hours 10 minutes

Amazon minaccia di bloccare centri di distribuzione in Francia

Voz

Roma, 15 apr. (askanews) - Amazon minaccia di bloccare le attività ai suoi centri di smistamento in Francia, dopo che un tribunale transalpino ha emesso una ordinanza che impone al gruppo di ridurre entro 24 ore le sue attività solo alle vendite di beni ritenuti essenziali. Una decisione accolta favorevolmente da diversi sindacati francesi, come Cgt e Cfdt, dopo che nelle scorse settimane si erano registrati alcuni casi di contagi da Covid-19 tra i dipendenti del gruppo.

Un segno, secondo il governo, che andavano migliorate le misure di profilassi. Ora però si rischia la paralisi. Amazon sta considerando di presentare appello contro l'ordinanza, ma intanto "la nostra interpretazione suggerisce che potremmo essere costretti a sospendere l'attività dei nostri centri di distribuzone in Francia", ha affermato la società con una nota.

E secondo quanto riporta Bloomberg, un portavoce di Amazon ha rilevato che l'ordinanza del tribunale francese menziona "categorie di beni molto generiche, prestandosi a ambiguità troppo complesse da gestire". Ora l'attività potrebbe interrompersi da domani e non riprendere prima di giovedì della prossima settimana. Nel frattempo i sindacati sperano di rinegoziare le condizioni di sicurezza sul lavoro.