Italia markets close in 6 hours 40 minutes
  • FTSE MIB

    24.447,81
    -271,00 (-1,10%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,93 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,94 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.162,83
    -120,20 (-0,42%)
     
  • Petrolio

    74,04
    -2,24 (-2,94%)
     
  • BTC-EUR

    15.521,29
    -424,54 (-2,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    379,99
    -2,67 (-0,70%)
     
  • Oro

    1.761,90
    +7,90 (+0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,0446
    +0,0041 (+0,40%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.297,94
    -275,64 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.931,31
    -31,10 (-0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8641
    +0,0045 (+0,53%)
     
  • EUR/CHF

    0,9849
    +0,0013 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,4042
    +0,0136 (+0,98%)
     

Ambasciatore Durante Mangoni incontra ministro Trasporti Romania

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 29 set. (askanews) - L'Ambasciatore d'Italia in Romania Alfredo Durante Mangoni ha incontrato il Vice Premier e Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture romeno Sorin Grindeanu.

L'incontro, svoltosi in un clima di grande cordialità e collaborazione, ha permesso di discutere dell'apporto italiano ai lavori infrastrutturali nel Paese e delle future possibilità di cooperazione. In particolare, è stata richiamata la presenza di numerose imprese di costruzioni italiane, che hanno contribuito negli anni in maniera significativa alla realizzazione di strade, ferrovie e altre infrastrutture di grande rilievo per la Romania e che sono pronte a cogliere le opportunità offerte dal PNRR romeno.

Anche a seguito dei recenti articoli usciti sulla stampa, uno dei temi affrontati è stato il ponte sospeso sul Danubio, e la sua realizzazione da parte del consorzio Webuild-IHI. L'Ambasciatore d'Italia ha ribadito l'impegno dell'azienda italiana a terminare il progetto nei tempi stabiliti, a condizione che si giunga a un accordo con la committenza romena che appiani le difficoltà attuali: fra esse, la consegna alla joint venture delle aree utili per la realizzazione di 23 chilometri di viabilità collegata al ponte e le varianti progettuali.

Il Ministro Grindeanu ha sottolineato l'importanza del progetto, e il desiderio romeno di trovare soluzioni che permettano di ultimarlo e garantire così lo sviluppo dell'area. L'intero progetto, una sfida estremamente innovativa, ha raggiunto ad oggi un avanzamento complessivo dei lavori pari al 72%.