Italia markets open in 1 hour 6 minutes
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,42 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,93 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1719
    -0,0012 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    38.989,95
    -2.230,02 (-5,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.141,59
    -83,94 (-6,85%)
     
  • HANG SENG

    24.112,83
    -807,93 (-3,24%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     

Ambiente, Cingolani:accelerare transizione ecologica, non c’è piano B

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Genova, 13 set. (askanews) - Il limite di "1,5 gradi di aumento della temperatura è il target da raggiungere e non c'è piano B". Lo ha detto il ministro della transizione ecologica Roberto Cingolani, intervenendo ad un convegno della Cgil a Genova

"E' uscito il bando per il progetto porti verdi - ha ricordato il ministro - usciranno quelli sulle isole verdi e presto quelli sull'economia circolare per i nuovi impianti e la trasformazione dei rifiuti. Stiamo lavorando moltissimo sulla parte di elettrificazione perché il messaggio fondamentale da dare è che la transizione dobbiamo farla prima possibile, riuscendo a trasformare l'energia elettrica in rinnovabile. Quindi dobbiamo portare la quantità di energia elettrica prodotta oltre il 70% verso rinnovabili".

"E' chiaro - ha aggiunto Cingolani - che se ora trasformiamo in elettrico una macchina o un forno, ma produciamo elettricità bruciando carbone, non è una soluzione. Questa transizione è la cosa da accelerare di più. Stanno partendo anche i bandi su ambiente, recupero idrogeologico e l'acqua. Nei prossimi mesi avremo una cadenza costante di nuovi programmi che partono in base al Pnrr. Dobbiamo essere velocissimi - ha concluso il ministro - e speriamo anche che la semplificazione burocratica funzioni, quella che abbiamo fatto col decreto semplificazioni per poter fare tutto in maniera puntuale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli