Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.845,27
    +67,51 (+0,19%)
     
  • Nasdaq

    13.434,41
    -317,83 (-2,31%)
     
  • Nikkei 225

    29.518,34
    +160,52 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2149
    -0,0019 (-0,16%)
     
  • BTC-EUR

    46.702,87
    -891,83 (-1,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.516,30
    -44,99 (-2,88%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    -14,99 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.200,14
    -32,46 (-0,77%)
     

Ambiente, Procter and Gamble con il WWf per un’Italia più verde

Red
·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 apr. (askanews) - Procter & Gamble ha stretto una partnership con il Wwf con l'obiettivo di realizzare azioni concrete in Italia volte alla salvaguardia del pianeta, a stimolare un cambiamento positivo nelle persone e ad educare le nuove generazioni. La partnership, presentata questa mattina in occasione dell'evento "Il futuro è nella nostra natura", è la più importante mai realizzata da P&G in Italia a tema ambientale e rientra nell'ambito di "P&G per l'Italia", il programma di cittadinanza d'impresa con cui P&G realizzerà nei prossimi anni iniziative concrete di sostenibilità sociale e ambientale nel nostro Paese.

La collaborazione tra P&G Italia e WWF prevede quattro aree strategiche di intervento: educare le nuove generazioni, sviluppare progetti di riqualificazione ambientale, promuovere un uso più consapevole dei prodotti e sostenere la formazione dei manager di domani.

Per quanto riguarda il primo punto, P&G sosterrà il WWF nella realizzazione, entro il 2024, di almeno 50 Aule Natura: aree verdi all'interno delle scuole, anche quelle situate all'interno degli ospedali, allestite con orti didattici e con differenti micro-habitat, in cui bambini e ragazzi potranno fare esperienza e apprendere dalla natura.

Per quel che riguarda la riqualificazione ambientale P&G sosterrà il WWF nel più grande progetto di rinaturazione su vasta scala mai avviato in Italia, il progetto ReNature Italy, contribuendo all'obiettivo di proteggere il 30% della biodiversità italiana entro il 2030 con un'ampia azione di ripristino di habitat distrutti o degradati. Previsti investimenti per riqualificare circa 1.000.000 di m2 di aree verdi dislocate in tutto il Paese, come le oasi WWF di Vanzago (Milano), Valtrigona (Trento), Macchiagrande (Roma), Monte Arcosu (Cagliari).

Sul terzo punto, l'educazione e sensibilizzazione dei consumatori, P&G lavorerà con il WWF per realizzare una campagna di educazione al consumo consapevole dei prodotti e al loro corretto smaltimento o riutilizzo, sia per le generazioni adulte che per quelle più giovani.

Infine, la formazione universitaria: P&G sosterrà corsi universitari che contribuiranno a formare i manager di domani.

"Siamo davvero orgogliosi di poter annunciare la partnership con il WWF Italia - ha affermato Paolo Grue, presidente e AD di P&G Italia -. Una collaborazione unica che avrà prima di tutto la cifra della concretezza: dall'impegno sulle nuove generazioni, con le Aule Natura, al sostegno alla riqualificazione di aree verdi in tutta Italia, all'educazione al consumo responsabile fino alla formazione manageriale in tema di sostenibilità. Desideriamo dare un contributo tangibile e a tutto tondo per costruire nel nostro Paese un futuro più sostenibile per noi e per le generazioni future".

"Il valore della natura deve entrare trasversalmente in tutti processi decisionali, dai grandi business plan aziendali alle piccole scelte quotidiane di chi va a fare la spesa, all'indirizzo istituzionale, legislativo, alla fiscalità - ha sostenuto Alessandra Prampolini, direttore generale del WWF Italia -. Oggi più che mai, è necessario l'impegno delle istituzioni, dei cittadini e del mondo produttivo verso un obiettivo comune. Le aziende giocano un ruolo chiave per trovare soluzioni sostenibili e praticabili alle attuali sfide ambientali".