Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.022,81
    +310,99 (+1,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Analisi Euro Dollaro: Metodo TFE, Basato sulle Onde di Elliott

·2 minuto per la lettura

Attualmente l’euro dollaro ha una tendenza primaria rialzista. Determiniamo tale direzione, sulla base del comportamento mensile del cambio. Il time frame mensile indica la direzione della maggior parte della liquidità e consente di sfruttare un margine previsionale, in grado di anticipare una tendenza sufficientemente ampia.

Si tratta del primo passo da compiere, prima della formulazione di un analisi strategica.

Abbiamo a disposizione diversi metodi per interpretare i comportamenti del mercato e per formulare un analisi strategica, in particolare oggi ho condiviso alcune informazioni, circa l’operatività legata all’asset TFE su Trading View. Si tratta di un metodo che utilizza la Teoria delle Onde di Elliott.

Vediamo pertanto come anticipare la prossima tendenza su EurUsd, in questo momento, utilizzando il metodo TFE: Il mercato ha configurato nel corso della scorsa settimana, una prima struttura di trend giornaliera (prima e seconda onda). Tale indizio costituisce una base utile, per anticipare un segmento di trend di 2-3 barre giornaliere, su una terza onda propulsiva. Tale tendenza costituirà con ogni probabilità, la variazione di mercato più ampia di questa struttura, dato il range della prima onda.

Le Teoria delle Onde di Elliott, mostra la complessa struttura dei mercati ed insegna, che una struttura di trend con una prima variazione di mercato ampia, configura sempre una quinta onda troncata, ed una terza onda, con un range pari o superiore alla prima onda. (vedi La Teoria delle Onde di Elliott di Frost e Prechter su Trading Library)

Adesso, se il mercato continuerà a registrare prese di profitto ridotte (vedi Teoria di Dow nel libro Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari di John Murphy), rispetto alla barra di trend giornaliera di venerdì, sarà possibile anticipare lo sviluppo del prossimo segmento di trend giornaliero. In caso contrario, qualora dovessero configurarsi prese di profitto superiori al 50%, sarà necessario attendere la conferma della liquidità a supporto oltre 1.2150, il massimo giornaliero di venerdì.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli