Italia markets close in 1 hour 29 minutes
  • FTSE MIB

    24.036,88
    -51,77 (-0,21%)
     
  • Dow Jones

    33.973,73
    +152,43 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    13.800,51
    +14,24 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,81
    -0,86 (-1,37%)
     
  • BTC-EUR

    46.289,44
    -543,26 (-1,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.278,73
    +15,77 (+1,25%)
     
  • Oro

    1.794,10
    +15,70 (+0,88%)
     
  • EUR/USD

    1,2015
    -0,0026 (-0,22%)
     
  • S&P 500

    4.147,42
    +12,48 (+0,30%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.968,46
    +28,00 (+0,71%)
     
  • EUR/GBP

    0,8636
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CHF

    1,1037
    +0,0020 (+0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,5102
    -0,0068 (-0,45%)
     

Analisi Poste Italiane

Investimenti Bnp Paribas
·1 minuto per la lettura

Poste Italiane ha reso noti i conti del 2020 comunicando di aver registrato ricavi per 10,53 miliardi di euro, il 4% in meno rispetto ai 10,96 miliardi dell’anno precedente. Peggiora il risultato operativo che è passato da 1,77 miliardi a 1,52 miliardi di euro. L’utile netto si è attestato a 1,21 miliardi di euro (-10,2% a/a). Ponendo il focus sui risultati del 4° trimestre 2020 si evidenzia invece un miglioramento dell’1,4% dei ricavi (2,96 miliardi di euro) e un utile netto a +18,7% (a 308 milioni di euro). I numeri trimestrali sono stati migliori rispetto alle attese degli analisti, che si attendevano fatturato e utile netto rispettivamente a 2,89 miliardi e 160 milioni di euro. Sul fronte del dividendo, la società ha proposto una cedola di 0,486 euro, il 5% in più nei confronti del precedente. Poste Italiane ha ricordato che a novembre era stato staccato un acconto sul di 0,162 euro per azione. Il saldo della cedola, pari a 0,324 euro, sarà staccato lunedì 21 giugno 2021 e messo in pagamento il 23 giugno.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 10,55 euro con stop loss a 10,20 euro e target a 11 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

MINI LONG 7,8366 NLBNPIT10IV1 19/12/2025

MINI LONG 7,2173 NLBNPIT10K83 19/12/2025

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 10,22 euro con stop loss a 10,60 euro e target a 9,72 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

MINI SHORT 12,3010 NLBNPIT11Z28 19/12/2025

MINI SHORT 11,5756 NLBNPIT11SC8 19/12/2025

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online