Italia markets close in 8 hours 22 minutes
  • FTSE MIB

    23.264,86
    +416,28 (+1,82%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    59,99
    -0,65 (-1,07%)
     
  • BTC-EUR

    40.386,91
    +1.672,05 (+4,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    973,34
    -13,31 (-1,35%)
     
  • Oro

    1.716,30
    -6,70 (-0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,2006
    -0,0054 (-0,44%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.079,16
    -373,41 (-1,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.706,62
    +70,18 (+1,93%)
     
  • EUR/GBP

    0,8647
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,1012
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5239
    +0,0008 (+0,05%)
     

Analisi Saipem, il petrolio si spinge a 60 dollari al barile

Investimenti Bnp Paribas
·1 minuto per la lettura

Il settore petrolifero è in particolare luce nelle recenti sedute grazie ai forti rialzi del petrolio WTI, che è riuscito a spingersi intorno ai 60 dollari al barile. Oltre ai tagli alla produzione dell’OPEC+, vi sono da considerare altri due elementi a sostegno del greggio: il primo è il rallentamento della pandemia e la contestuale avanzata del piano vaccinale, il secondo è relativo all’ondata di gelo che ha colpito il Texas. Il fenomeno atmosferico ha bloccato diversi impianti di raffinazione e di produzione, tagliando di fatto 3 milioni di barili al giorno di capacità produttiva. A creare tensioni sull’output sono anche le tensioni in Medio Oriente. In un quadro caratterizzato dall’ottimismo brilla Saipem. Da novembre l’azienda ha quasi raddoppiato il suo valore in Borsa spinta anche dal recente effetto Draghi e potrebbe continuare a beneficiare dei diversi elementi positivi in gioco al momento, anche se il consensus degli analisti censiti da Reuters vede un prezzo medio del titolo a 2,33 euro.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long possono essere valutate da 2,50 euro con stop loss a 2,40 euro e target a 2,63 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 2,2000 NLBNPIT11DQ0 18/06/2021

TURBO LONG 2,1000 NLBNPIT11A84 18/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 2,62 euro. Stop loss localizzato a 2,72 euro e target a 2,50 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 3,0500 NLBNPIT11FQ5 18/06/2021

TURBO SHORT 3,2000 NLBNPIT11JB9 18/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online