Italia markets open in 4 hours 14 minutes
  • Dow Jones

    34.137,31
    +316,01 (+0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.950,22
    +163,95 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.106,33
    +597,78 (+2,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2050
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    44.612,83
    -2.118,97 (-4,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.242,49
    -20,47 (-1,62%)
     
  • HANG SENG

    28.772,29
    +150,37 (+0,53%)
     
  • S&P 500

    4.173,42
    +38,48 (+0,93%)
     

Analisi Stellantis

Investimenti Bnp Paribas
·1 minuto per la lettura

La crisi innescata dalla pandemia di Covid-19 pesa ancora in maniera decisa sul comparto automotive. I dati Acea sulle immatricolazioni di vetture in Europa dello scorso febbraio mostrano un calo del 20,3% rispetto al medesimo periodo del 2020, a 850.170 unità. Per questo mese si tratta della porformance peggiore dal 2013. In questo senso le misurazioni mostrano una sottoperformance di Stellantis, che ha immatricolato il 22,4% in meno dei veicoli su base annuale in Europa. Nei primi due mesi dell’anno la società ha segnato una flessione del 24,7% a/a. Alcuni analisti evidenziano però come l’azienda stoa scontando solo in parte le potenziali sinergie di almeno 5 miliardi di euro a regime della fusione con PSA. Secondo il consensus di Reuters, dei 27 analisti che seguono il titolo 10 hanno un giudizio di “buy”, 11 di “outperform”, 4 di “hold”, 1 “underperform” e 1 “sell”. Il prezzo obiettivo medio è tuttavia di 11,45 euro, il 24,65% in meno rispetto alle quotazioni attuali.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 13,50 euro con stop loss a 12,84 euro e target a 14,65 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12,8000 NLBNPIT11ZO8 18/06/2021

TURBO LONG 12,1573 NLBNPIT11PG5 18/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 14,58 euro con stop loss a 15,50 euro e obiettivo a 13,50 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 17,8000 NLBNPIT11ZS9 18/06/2021

TURBO SHORT 18,5000 NLBNPIT11ZT7 18/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online