Italia Markets closed

Analisi tecnica di metà sessione EUR/USD per il 17 gennaio 2020

James Hyerczyk

Venerdì l’Euro è scambiato nettamente in ribasso in risposta ai dati costanti di inflazione della zona euro e ai solidi dati sulle abitazioni statunitensi.

Secondo le notizie economiche, un maggiore contributo dei costi energetici ha aumentato l’ inflazione della zona euro a dicembre, i dati hanno mostrato venerdì, poiché l’ufficio statistico dell’UE ha confermato la sua precedente stima che i prezzi al consumo sono cresciuti dell’1,3% su base annua nell’ultimo mese del 2019. Eurostat ha inoltre confermato la sua precedente stima che i prezzi su base mensile nei 19 paesi che condividono l’euro sono aumentati dello 0,3%.

Il contributo energetico all’indice di anno in anno è passato da -0,33 punti percentuali a novembre a 0,02 punti positivi a dicembre, tenendo conto della differenza tra il tasso di inflazione di novembre dell’1,0% e l’1,3% di dicembre.

Alle 13:57 GMT, l’ EUR/USD è scambiato a 1,1103, in calo dello 0,0033 o -0,30%.

Negli Stati Uniti, la costruzione di case è salita a un massimo di 13 anni a dicembre con l’aumento dell’attività su tutta la linea. L’inizio delle abitazioni è balzato del 16,9% a un tasso annuale di 1,608 milioni di unità il mese scorso, il livello più alto dal 2006.

EUR/USD giornaliero

Analisi tecnica del grafico giornaliero

La tendenza principale è in calo in base alla tabella dello swing giornaliero. Tuttavia, lo slancio tende a diminuire. Inoltre, si è formata una parte superiore inferiore secondaria, a indicare che la pressione di vendita è in aumento.

Una move through 1,1085 cambierà la tendenza principale verso il basso.

Anche il trend minore è in aumento. Questo sta controllando lo slancio. È stato rifiutato all’inizio della sessione quando i venditori hanno eliminato 1,1105. Il nuovo top minore è 1,1173.

L’intervallo principale è compreso tra 1,0981 e 1,1239. La sua zona di ritracciamento a 1,1110 a 1,1080 è attualmente in fase di test. Questa zona controlla la direzione a breve termine della coppia Forex.

La nuova gamma a breve termine è compresa tra 1,1239 e 1,1085. La sua zona di ritracciamento da 1,1162 a 1,1180 è una potenziale resistenza. Questa zona ha interrotto la manifestazione alle 1,1173 di giovedì.

Previsione tecnica giornaliera delle oscillazioni grafico

Sulla base dell’azione anticipata dei prezzi, la direzione dell’EUR/USD per il resto della sessione di venerdì sarà probabilmente determinata dalla reazione del trader al 50% del livello a 1,1110.

Scenario ribassista

Una rottura al di sotto di 1,1110 indicherà la presenza di venditori. Il primo obiettivo al ribasso è il fondo principale a 1,1085, seguito da vicino dal livello principale di Fibonacci a 1,1080. La soppressione di questo livello porterà probabilmente a un test del fondo principale a 1,1067. Questo prezzo è anche un punto di innesco per un’accelerazione al ribasso.

Scenario rialzista

Una rottura al di sopra di 1,1110 segnalerà il ritorno degli acquirenti. Ciò potrebbe innescare un rally intraday a copertura breve in almeno 1,1135.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: