Italia Markets closed

Analisi tecnica di metà sessione EUR/USD per il 22 gennaio 2020

James Hyerczyk

L’Euro è negoziato più in alto mercoledì dopo aver trovato supporto all’inizio della sessione vicino a un mese in ritardo tra le aspettative I politici della Banca centrale europea (BCE) assumeranno un tono cauto quando si incontreranno giovedì.

Come ha detto la Bank of Japan (BOJ) all’inizio della settimana, è probabile che la BCE riconosca che i rischi al ribasso si sono attenuati principalmente a causa della firma della prima fase dell’accordo commerciale USA-Cina, ma non è necessario segnalare che i politici intendono discostarsi dal loro attuale messaggio politico.

Alle 16:54 GMT, l’ EUR/USD è scambiato a 1,1085, in rialzo di 0,0003 o + 0,03%.

Per quanto riguarda i dati economici, all’inizio di questa settimana, un sondaggio dell’istituto di ricerca ZEW tedesco ha mostrato lunedì che l’umore degli investitori è migliorato più del previsto a gennaio e la firma di un patto commerciale Cina-USA ha suscitato speranze di ripresa dell’economia europea.

Ma gli analisti affermano che il miglioramento delle indagini sulle imprese non è ancora evidente nell’attività economica effettiva, che è rimasta debole alla fine dello scorso anno.

Analisi tecnica giornaliera

La tendenza principale è in calo in base alla tabella dello swing giornaliero. La tendenza al ribasso è ripresa oggi, quando i venditori hanno raggiunto il minimo di lunedì a 1,1077. Un trade attraverso l’ultimo fondo principale a 1,1067 confermerà la tendenza al ribasso.

La tendenza principale cambierà in rialzo su un move through a 1,1173. Ciò è altamente improbabile, ma esiste la possibilità di un’inversione del prezzo di chiusura inferiore.

Anche il trend minore è in aumento. Un trade through a 1,1118 cambierà la tendenza principale verso l’alto. Ciò sposterà anche lo slancio verso l’alto.

Il primo intervallo principale è compreso tra 1,0879 e 1,1313. La coppia EUR/USD è attualmente negoziata nella sua zona di ritracciamento da 1,1096 a 1,1045.

Il secondo intervallo maggiore è compreso tra 1,1413 e 1,0879. La sua zona di ritracciamento da 1,1146 a 1,1209 è resistenza.

La nuova gamma a breve termine è compresa tra 1,1239 e 1,1070. Il suo livello del 50% a 1,1155 è un potenziale obiettivo al rialzo. Questo è seguito da un livello di Fibonacci a lungo termine a 1,1185.

Previsioni tecniche giornaliere

Sulla base dell’azione anticipata del prezzo e del prezzo attuale a 1,1085, la direzione della chiusura di EUR/USD verso la chiusura di mercoledì sarà probabilmente determinata dalla reazione del trader a un angolo di Gann discendente a 1,1093 e un angolo di Gann rialzista a 1,1071.

Scenario rialzista

La rimozione di 1,1093 indicherà la presenza di acquirenti. Questo è seguito da vicino dal 50% a 1,1096. Questo prezzo è un potenziale punto di innesco per un’accelerazione nella parte superiore minore a 1,1118 e un angolo di Gann discendente a 1,1133.

Scenario ribassista

La mancata eliminazione del 1,1093 indicherà acquisti deboli o vendite forti. Ciò potrebbe innescare una rottura in un angolo di Gann rialzista a lungo termine a 1,1071. Questo angolo ha interrotto l’acquisto all’inizio della sessione.

La rimozione di 1,1071 potrebbe portare a un test del fondo principale a 1,1067. Se ciò non riesce, cerca la possibilità di estendere la vendita a 1,1045.

Note rapide

Fondamentalmente alla ricerca di una propensione al rialzo da sviluppare su una mossa sostenuta oltre 1,1096 e che la propensione al ribasso continui sotto 1,1070.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: