Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.779,25
    +413,83 (+2,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,4788%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Anche Twitter si fa avanti nella partita sulla cinese TikTok

Voz
·1 minuto per la lettura

Roma, 10 ago. (askanews) - Anche Twitter si sarebbe fatta avanti per una possibile acquisizione su TikTok, la piattaforma di condivisione video e social cinese finita nel mirino dell'amministrazione Trump con accuse di problemi alla sicurezza. Secondo il Wall Street Journal, la società Usa avrebbe contattato ByteDance, che controlla TikTok, esprimendo interesse per le attività statunitensi. Il tutto mentre sul social cinese è in corso una complicata partita che vede l'intrecciarsi delle sanzioni Usa, per ora sospese e un approccio del gigante informatico Microsoft. Secondo lo stesso Wsj resta poco chiaro il potenziale concretizzarsi in offerta da parte di Twitter, molto più piccola di Microsoft ma che potrebbe anche vedersi opporre meno restrizioni da parte delle autorità di vigilanza.