Italia markets open in 4 hours 28 minutes
  • Dow Jones

    33.999,04
    +18,72 (+0,06%)
     
  • Nasdaq

    12.965,34
    +27,22 (+0,21%)
     
  • Nikkei 225

    28.956,62
    +14,48 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,0081
    -0,0011 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    22.627,74
    -810,86 (-3,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    542,55
    -15,18 (-2,72%)
     
  • HANG SENG

    19.824,35
    +60,44 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.283,74
    +9,70 (+0,23%)
     

Ancora pioggia e neve, poi dal weekend arriva l'irruzione artica

·2 minuto per la lettura

AGI - Ancora maltempo, ancora piogge battenti, ancora neve e ancora una nuova irruzione artica che punta il nostro Paese. Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che in queste ore impetuosi venti di Libeccio stanno spingendo un'intensa perturbazione sulle regioni occidentali d'Italia. Sardegna, Liguria di levante, Toscana, Lazio, Campania sono interessate da piogge forti che potrebbero diventare ancora piu' forti nel pomeriggio/sera, soprattutto su Lazio e Campania. Il sistema perturbato è riuscito a spingersi, almeno temporaneamente, anche al Nordest dove piove su Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. La neve cadrà diffusa sugli Appennini a quote superiori ai 1200 metri.

Se nel corso di venerdì il maltempo si sposterà sul resto del Centro e su gran parte del Sud, nel weekend l'ennesima irruzione artica farà peggiorare ancora una volta il tempo su molte regioni. Da sabato pomeriggio il nuovo peggioramento comincerà a realizzarsi sulla Sardegna e poi ancora una volta su Toscana, Lazio e Campania per poi raggiungere anche la Campania e la Calabria.

Domenica l'aria fredda dilagherà ulteriormente sul bacino del Mediterraneo generando un vortice che dal Mar Ligure si porterà rapidamente verso l'alto Adriatico per poi scivolare verso Sud. Il tempo risulterà molto instabile sul Triveneto dove la neve potrà cadere fino a quote collinari, nelle primissime ore anche in pianura su alcuni tratti dell'Emilia. Maltempo sul Centro-Sud tirrenico con rovesci, locali temporali e nevicate sugli Appennini che in serata scenderanno sotto i 900 metri di quota.

Questa irruzione artica segnerà l'inizio di un importante crollo delle temperature su tutte le regioni; dalla prossima settimana i valori termici di giorno non supereranno i 5-6 C al Nord, gli 8 C al Centro (come a Roma e Firenze) e non piu' di 11 C al Sud.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli