Italia Markets closed

Andrea Illy: "Correre per Confindustria? E' presto. Ora verifico idea piano Italia"

webinfo@adnkronos.com

"In questo momento mi occupo di verificare le condizioni per poter intraprendere l'idea di un piano strategico per l'Italia: la verifica non è ancora conclusa". E' Andrea Illy a rispondere così all'Adnkronos circa una sua possibile discesa in campo per la presidenza di Confindustria. "Non è ancora il momento di parlarne, è ancora troppo presto", spiega l'industriale triestino che ha lanciato l'idea di mettere a punto in partnership pubblico-privato un piano per far tornare il paese alla crescita.  

"L'Italia vive in un circolo vizioso in quanto prigioniera del suo debito pubblico ma non ha un piano strategico con cui uscirne e perde terreno nei tavoli più importanti, nelle decisioni sul fiscal compact, o sull'acquisto di titoli di Stato: la mia proposta è di mettere a punto un piano per ridare al paese credibilità e sfruttare le nostre enormi potenzialità di crescita".  

La procedura per il rinnovo della squadra di governo di Confindustria partirà il 23 gennaio. In quella data il Consiglio Generale indicherà, su una rosa di 6-9 nomi, i tre saggi che comporranno la Commissione di designazione chiamati a sondare la base imprenditoriale alla ricerca del nuovo nome da indicare per la presidenza di Viale dell'Astronomia. La Commissione si insedierà entro una settimana dal sorteggio e da quel momento decorrerà il termine di 8 settimane per arrivare al voto del Consiglio Generale, previsto il 26 marzo, che designerà il nuovo Presidente. Il nuovo presidente, insieme alla sua squadra verrà poi definitivamente eletto dall'Assemblea privata di Confindustria di fine maggio.