Italia markets open in 6 hours 11 minutes
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    -9,93 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    28.682,77
    +136,59 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,2164
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    26.435,23
    -595,61 (-2,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    647,52
    +0,20 (+0,03%)
     
  • HANG SENG

    29.611,95
    +220,69 (+0,75%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     

Angelini Pharma compra Arvelle Therapeutics, valore fino a 960 mln$

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Shopping di inizio anno per Angelini Pharma. L'azienda farmaceutica internazionale di proprietà di Angelini Holding ha annunciato di avere acquistato Arvelle Therapeutics, società biofarmaceutica con sede in Svizzera, focalizzata sullo sviluppo di trattamenti innovativi destinati a pazienti affetti da disturbi del SNC. In particolare, le due società hanno concluso un accordo in base al quale Angelini Pharma acquisirà Arvelle Therapeutics nell’ambito di una transazione basata su una valutazione complessiva aggregata fino ad un massimo di 960 milioni di dollari. Subito dopo l’approvazione regolatoria verranno versati 610 milioni; successivamente – e al raggiungimento di specifici obiettivi di fatturato – verranno pagati altri 350 milioni. In seguito all’acquisizione di Arvelle Therapeutics da parte di Angelini Pharma, quest’ultima diventerà la licenziataria esclusiva della commercializzazione di cenobamato nell’Unione Europea e in altri Paesi dello Spazio Economico Europeo (Svizzera e Regno Unito). Angelini prevede di lanciare cenobamato dopo aver ricevuto l’approvazione dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA, European Medicines Agency), prevista per il 2021. “Questo accordo ci spingerà a diventare uno dei principali attori a livello europeo: saremo infatti in grado di soddisfare le esigenze dei pazienti con diversi disturbi del sistema nervoso centrale (SNC), grazie a un portfolio innovativo, a eccellenti capacità mediche e a un’ampia presenza commerciale, e all’apertura di affiliate dirette in Francia, Regno Unito, Paesi nordici e Svizzera entro il 2022”, ha commentato Pierluigi Antonelli, ceo di Angelini Pharma.