Italia Markets close in 6 hrs 24 mins

Anitec-Assinform:mercato digitale italiano + 2,8% annuo fino al 2021

Mlp

Roma, 13 nov. (askanews) - Il mercato digitale italiano (informatica, telecomunicazioni, contenuti digitali ed elettronica di consumo) crescerà nel triennio 2019-2021 a un tasso medio annuo del 2,8%, risultante da incrementi del 2,5% a 72.223 milioni di euro nel 2019, del 2,8% a 74.254 milioni nel 2020 e del 3,1% a 76.536 milioni nel 2021. La proiezione segue a un 2018 già chiuso in crescita del 2,5% e già quarto anno consecutivo di ripresa del mercato. Si accentuerà lo scarto fra le dinamiche delle componenti più consolidate e più innovative, con le seconde stimate crescere da qui al 2021 e nell'insieme a tassi 10 volte più elevati. È questo il quadro che emerge dall'edizione 2019 del rapporto Il Digitale in Italia, presentato oggi da Anitec-Assinform, l'Associazione delle imprese dell'ICT aderente a Confindustria in collaborazione con NetConsulting cube nel corso del Convegno "Digitale per Crescere - Innovazione, Crescita, Trasformazione", con il supporto di 4.Manager, AlmavivA, DXC Technology, Facebook, NFON Italia e Philip Morris Italia.

Le stime scontano però, e fra l'altro, la continuità degli investimenti in reti di comunicazione ad alta capacità, dei programmi Impresa 4.0 e dei programmi di ammodernamento della PA (nuovo Piano Triennale); e, pur dando conto di una trasformazione digitale avviata, evidenziano ancora il profilo di un Paese con troppe entità, soprattutto di minori dimensioni e in molti settori, ancora ai margini di un ammodernamento necessario per continuare a creare valore e occupazione. Emerge così anche l'urgenza di provvedimenti per rendere l'innovazione digitale più diffusa e che, al contempo, permettano al settore ICT di rafforzarsi ed esprimere con ancora maggiore efficacia il ruolo strategico che gli compete. (Segue)