Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    43.381,66
    -3.752,11 (-7,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Antitrust, Moby e Cin: "Bene riduzione sanzione a 1 mln, precedente era abnorme"

·1 minuto per la lettura

Moby e Cin accolgono con "soddisfazione" la decisione dell'Antitrust di ridurre la sanzione emessa nel 2018 da 29,2 milioni di euro a 1 milione. Secondo quanto si legge in una nota diffusa da Onorato Armatori, "pur ribadendo il proprio dissenso rispetto alle conclusioni formulate dall'Agcm all’esito della fase istruttoria posta a base dell’intero procedimento ed in gran parte 'smontate' dalle citate sentenze di Tar e Consiglio di Stato, prende atto con soddisfazione della nuova determinazione della sanzione in termini che dimostrano, ancora una volta, l’assoluta illegittimità ed abnormità della precedente decisione dell'Agcm".

L'Antitrust, ricorda la nota, con un provvedimento pubblicato ieri, 2 novembre, ha annullato la sanzione di 29.202.673,73 euro emessa nel 2018 a carico delle due società Moby e Cin, e ha rideterminato la stessa in 1.000.000 di euro, riducendola quindi di circa il 97%

.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli