Italia markets close in 2 hours 26 minutes
  • FTSE MIB

    24.378,89
    -74,04 (-0,30%)
     
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • Petrolio

    64,57
    -1,51 (-2,29%)
     
  • BTC-EUR

    41.595,79
    -5.273,73 (-11,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,27
    -198,56 (-12,70%)
     
  • Oro

    1.816,10
    -6,70 (-0,37%)
     
  • EUR/USD

    1,2092
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.947,43
    +1,37 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8611
    +0,0025 (+0,29%)
     
  • EUR/CHF

    1,0966
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4658
    +0,0016 (+0,11%)
     

Antitrust: per avere più vaccini possibile espropriare i brevetti

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 apr. (askanews) - Per aumentare la disponibilità di vaccini è possibile espropriare i brevetti delle case farmaceutiche, garantendo un "indennizzo congruo". È il messaggio lanciato dal presidente dell'Antitrust, Roberto Rustichelli, secondo cui "il nostro Codice della proprietà industriale, agli articoli 141 e 142, prevede la possibilità di un intervento rapido tramite decreto del presidente della Repubblica (Dpr) con cui si espropria, per ragioni di pubblica utilità, la titolarità o l'uso del brevetto, dietro corresponsione di un congruo indennizzo".

"Gli eventuali limiti, anche territoriali - ha sottolineato Rustichelli intervenendo a una web conference - possono essere superati attraverso il disposto dell'articolo 31 dell'accordo Trips. Dunque esiste già oggi nel nostro ordinamento la possibilità giuridica di produrre i vaccini, garantendo non solo la salute pubblica ma anche l'uguaglianza nell'accesso ai vaccini previsto dall'articolo 3 della Costituzione".

Glv