Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    29.947,71
    +140,78 (+0,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Apertura positiva per Piazza Affari, l'indice FTSE MIB sopra quota 25mila

·2 minuto per la lettura
Apertura positiva per Piazza Affari, l'indice FTSE MIB sopra quota 25mila
Apertura positiva per Piazza Affari, l'indice FTSE MIB sopra quota 25mila

La Borsa di Milano inizia le contrattazioni registrando un nuovo record. Bene anche le altre piazze europee. Con l’inflazione che fa meno paura, futures USA e mercati asiatici in positivo

Dopo quattro sedute consecutive al rialzo, Piazza Affari registra un nuovo record: l’indice FTSE MIB ha aperto le contrattazioni in crescita dello 0,7%, superando per la prima volta quota 25mila punti. Molto bene anche le altre piazze europee. Francoforte e Madrid hanno iniziato gli scambi in rialzo dello 0,7%, Parigi ha registrato un aumento dello 0,2%, mentre Londra ha sfiorato il punto percentuale di incremento (+0,9%). Lo spread tra Btp e Bund tedeschi è in rialzo a 123,4 punti base.

I TITOLI DA SEGUIRE

A Piazza Affari gli occhi degli investitori sono puntati oggi su Generali, che prima dell’avvio delle contrattazioni ha pubblicato i conti del primo trimestre, con risultati oltre le stime del mercato. Focus anche su Stellantis, che lunedì ha annunciato un accordo strategico con la multinazionale Foxconn per sviluppare tecnologie innovative per le auto elettriche.

L’INFLAZIONE FA MENO PAURA

Sul fronte macro, gli analisti attendono oggi la bilancia commerciale dell’Italia e una stima aggiornata del PIL della zona Euro del primo trimestre 2021. A Wall Street intanto sembrano essere diminuiti i timori di un rialzo dell’inflazione che nei giorni scorsi ha spinto al ribasso i listini americani e non solo: i futures USA viaggiano tutti in territorio ampiamente positivo.

VOLA IL GIAPPONE

In Asia, grande risultato per il Nikkey di Tokyo, che ha chiuso le contrattazioni in rialzo del 2,15% dopo la notizia che i vertici della sanità giapponese terranno una riunione giovedì per decidere se approvare anche i vaccini anti-Covid di Moderna e AstraZeneca, dal momento che l’unico ad aver ricevuto il via libera per ora è quello di Pfizer. Gli investitori non hanno dato troppo peso agli ultimi dati economici del Paese, che indicano una contrazione dell’economia del 5,1% nel primo trimestre 2021. Per quanto riguarda le altre piazze asiatiche, l’Hang Seng guadagna l’1,5%, mentre Shanghai viaggia con un rialzo dello 0,2%.

PETROLIO ED EURO IN RIALZO

Petrolio in lieve rialzo: il Wti sale dello 0,2% a 66,44 dollari al barile; stessa percentuale di crescita per il Brent, il cui valore si attesta sui 69,65 dollari al barile. Sui mercati valutari, l’euro guadagna lo 0,12%: la moneta unica viene scambiata a 1,2167 biglietti verdi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli