Italia markets close in 7 hours 34 minutes
  • FTSE MIB

    23.280,69
    +15,83 (+0,07%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    60,06
    -0,58 (-0,96%)
     
  • BTC-EUR

    40.875,33
    +2.220,07 (+5,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    986,29
    -0,36 (-0,04%)
     
  • Oro

    1.718,20
    -4,80 (-0,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2015
    -0,0045 (-0,37%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.711,39
    +4,77 (+0,13%)
     
  • EUR/GBP

    0,8652
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    1,1034
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,5233
    +0,0002 (+0,01%)
     

Aperture, smentite, mezzi sì e retromarce. Benvenuti al gran ballo dei Responsabili

Gabriella Cerami
·Politics reporter, L'Huffington post
·2 minuto per la lettura
Combo (Photo: )
Combo (Photo: )

È un foglio di carta su cui vengono scritti nomi, poi depennati, dopo nuovamente inseriti e spesso ancora cancellati. Funziona così la lista, non troppo lunga, dei ‘Responsabili’, ora definiti ‘Costruttori’ perché i primi erano coloro che i 5Stelle avevano combattuto in passato e quindi andava cambiato il nome. Alcuni deputati e senatori non stanno subendo ripensamenti nelle ultime ore e confermano di sostenere un eventuale governo Conte ter, altri invece finiscono sotto le luci della ribalta e poi smentiscono. Si parla di 13-14 senatori pronti a far nascere un nuovo esecutivo con a capo il premier dimissionario, altri starebbero valutando. Sta di fatto che, per adesso, i numeri sono fermi a quelli di martedì scorso quando si è votata la fiducia a Palazzo Madama.

In Forza Italia i Responsabili che si sono palesati in Aula sono i due senatori Andrea Causin, ex del Partito Democratico e Scelta Civica, e Mariarosaria Rossi, ex fedelissima di Silvio Berlusconi e grande amica di Francesca Pascale, ex compagna del leader azzurro. Ora Conte punta, anche attraverso loro, ad avere il via libera da altri parlamentari di Forza Italia. Tra questi Sandro Biasotti, che però smentisce di essere un costruttore: “Il mio partito – dice – è Forza Italia”. Circolava nei giorni scorso anche quello di Maria Virginia Tiraboschi, ma nulla di confermato. Andrea Cangini, il cui nome più viene fatto tra coloro che sarebbero pronti a sostenere Conte, smentisce anche lui: “E’ una balla, Rocco Casalino butta dei nomi falsi nella mischia, li fa filtrare per creare tensione nei partiti o per distogliere l’attenzione dai nomi veri”. Luigi Vitali esclude di entrare a far parte di un Conte ter e infine Anna Carmela Minuto, ma anche fino a ieri chiedeva le elezioni insieme al resto del centrodestra.

Conte quindi prova a pescare al centro affinché dai 156 sì di m...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.