Italia markets open in 7 hours 24 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.449,68
    +116,16 (+0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,1419
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    37.078,82
    -927,73 (-2,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.017,63
    -8,10 (-0,79%)
     
  • HANG SENG

    24.218,03
    -165,29 (-0,68%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Apple: lo stipendio di Tim Cook sfiora $100 mln nel 2021, 1.400 volte quello del dipendente medio

·1 minuto per la lettura

Lo stipendio del ceo di Apple Inc, Tim Cook, nel 2021 era 1.447 volte quella del dipendente medio del colosso tech. Lo si legge in un documento che ha mostrato una paga per Cook gonfiata dai premi in azioni che lo hanno aiutato a guadagnare un totale di quasi 100 milioni di dollari. Nel 2021, la retribuzione media per i dipendenti era di 68.254 dollari. Apple ha dovuto ricalcolare la paga del dipendente medio a causa dei cambiamenti nelle assunzioni e nei compensi. La retribuzione media nel 2020 era di 57.783 dollari e il rapporto di retribuzione era 256 volte lo stipendio di Cook. Il produttore di iPhone ha beneficiato della forte domanda per i suoi prodotti e servizi negli ultimi due anni. Le entrate di Apple sono aumentate di oltre il 30% a 365,82 miliardi di dollari per il suo anno fiscale 2021, che ha portato le sue azioni a superare di recente i 3 trillion di capitalizzazione di mercato quest'anno. Cook in totale ha ricevuto 98,7 milioni di dollari di stipendio rispetto a 14,8 milioni nel 2020. L'attuale ceo ha assunto la carica nell'agosto 2011 dopo che il fondatore dell'azienda Steve Jobs si è dimesso mesi prima della sua scomparsa. Le azioni di Apple sono aumentate di oltre il 1000% da allora.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli