Apple: minori impiegati da fornitore Cina, stop contratto

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
6507.TWO16,500,00
AAPL524,75-6,95

(AGI (Taiwan OTC: 6507.TWO - notizie) ) - San Francisco (California), 25 gen. - Apple (NasdaqGS: AAPL - notizie) continua a fare pulizia tra i suoi fornitori che non rispettano gli standard lavorativi di Cupertino. Nel suo ultimo rapporto interno, 'Apple Supplier Responsability 2013', la societa' ha individuato 106 casi di minori di 18 anni che lavorano in 11 fabbriche tra circa 400 fornitori sparsi in tutto il mondo. Il caso piu' grave riguarda 74 dipendenti sotto i 16 anni scoperti a lavorare, "in flagrante violazione - si legge nel rapporto di Cupertino - del nostro Codice di Condotta", per un fornitore cinese. Si tratta della 'Guagdong Real Faith Pingzhou Electronics Co.', che peraltro produce un "circuito standard impiegato anche da altre societa'". Apple ha quindi "posto fine ad ogni relazione d'affari", con la societa' e ha denunciato il fatto alle autorita' cinesi. Apple vieta ai suoi fornitori di impiegare lavoratori sotto i 15 anni o sotto il limite legale imposto nei singoli Paesi, che in Cina e' di 16 anni Gis

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.403,68 0,98% 08:13 CEST

Ultime notizie dai mercati