Italia markets open in 6 hours 9 minutes
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    +260,07 (+1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.752,62
    +229,36 (+0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,2133
    +0,0018 (+0,15%)
     
  • BTC-EUR

    28.716,88
    -169,82 (-0,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    691,38
    -9,23 (-1,32%)
     
  • HANG SENG

    29.974,00
    +11,53 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     

Apple in trattativa con Hyundai per fare l’auto elettrica

Fabrizio Arnhold
·1 minuto per la lettura
Apple in trattativa con Hyundai per fare l’auto elettrica
Apple in trattativa con Hyundai per fare l’auto elettrica

Le indiscrezioni sul progetto comune fa balzare il titolo della casa automobilistica coreana in Borsa a +20%. Apple ieri ha chiuso in rialzo (+3,41%)

Il confronto è partito, l’obiettivo è quello di produrre un’auto elettrica insieme. Apple e Hyundai hanno annunciato l’avvio delle trattative e il titolo della casa automobilistica sudcoreana schizza a +20% alla Borsa di Seul.

PROGETTO IN FASE INIZIALE

“Sappiamo che Apple ha avviato discussioni con diversi produttori globali di auto, inclusa Hyundai Motor. Visto che le trattative si trovano allo stadio iniziale, niente è stato ancora deciso”, ha riferito alla Cnbc Chery Kang, portavoce di Hyundai.

TITOLI IN RIALZO

Il progetto sta muovendo i primi passi, ma gli investitori sembrano apprezzare l’operazione, tanto che anche il titolo dell’affiliata Kia Motors ha fatto registrare un balzo del +11,90%. Il titolo Apple, che già nelle scorse settimane si era mosso al rialzo dopo alcune indiscrezioni sulla produzione di una Apple Car, ha chiuso ieri a +3,41% ed è salito nell’afterhours dello 0,60%.

LA APPLE CAR

L’idea di produrre una Apple Car o iCar circola da anni. Nelle ultime settimane le voci si sono intensificate, dopo i progressi che Apple avrebbe compiuto nella progettazione di una batteria di nuova concezione, in grado di ridurre i costi e aumentare l’autonomia dell’auto della Mela. Il design potrebbe essere “monocell” per le singole celle dell’accumulatore, liberando così spazio nel pacco batteria e aumentando il percorso percorribile.