Italia markets closed

Aramco sfiora 2.000 mld di dollari, la rivincita di Bin Salman

Voz

Roma, 12 dic. (askanews) - Al secondo giorno di scambi sulla Borsa di Riad, dopo lo sbarco, il gigante del petrolio dell'Arabia Saudita ha sfiorato brevemente la cifra simbolica dei 2.000 miliardi di dollari di capitalizzazione. Il titolo ha infatti segnato un ulteriore più 10 per cento, fino a a 38,7 Riyal, salvo poi ritracciare a quota 37 Riyal.

Una rivalsa per il Regno e per l'erede al trono, Mohammad bin Salman, che sul filo di lana aveva deciso di estromettere le banche e i mercati esteri dal primo sbarco in Borsa, ripiegando sul mercato domestico, dopo essersi visto recapitare ipotesi di valutazione per coinvolgere investitori internazionali ritenute eccessivamente basse.

Oltre alla soddisfazione, Riad può rivendicare che il beneficio del rialzo in Borsa, ad oggi, va interamente agli investitori interni che ha coinvolto nella quotazione. Il livello di capitalizzazione attuale fa di Saudi Aramco di gran lunga la prima impresa quotata al mondo, su valori praticamente doppio rispetto a giganti come Amazon, Apple e Google.