Italia markets open in 2 hours 10 minutes
  • Dow Jones

    26.519,95
    -943,24 (-3,43%)
     
  • Nasdaq

    11.004,87
    -426,48 (-3,73%)
     
  • Nikkei 225

    23.355,14
    -63,37 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,1759
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    11.278,08
    +7,37 (+0,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    262,53
    -10,16 (-3,73%)
     
  • HANG SENG

    24.558,80
    -150,00 (-0,61%)
     
  • S&P 500

    3.271,03
    -119,65 (-3,53%)
     

Arbitro di calcio e compagna uccisi in casa

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

E' caccia all’uomo che lunedì sera, in un appartamento di via Montello a Lecce, avrebbe accoltellato a morte l’arbitro di calcio della Serie C, Daniele De Santis, 33 anni, e la sua compagna, Eleonora Manta, 30 anni.

GUARDA ANCHE: Migrante in fuga muore investito nell'Agrigentino

Le due vittime sono state raggiunte da numerose pugnalate. Alcuni testimoni hanno detto di aver sentito delle urla e di avere visto fuggire un uomo con un coltello.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che ci sia stata una violenta lite nell'appartamento, conclusasi in modo tragico. Gli investigatori stanno concentrando le ricerche su un uomo di circa 60 anni.
L'ipotesi è che la gelosia possa essere il movente del duplice omicidio.

GUARDA ANCHE: Prima di morire negò aggressione: la verità in un video

Il condominio in cui è avvenuto il fatto è quello in cui abitava l'uomo, nel quartiere Rudiae, nei pressi della stazione ferroviaria.

GUARDA ANCHE: Ranieri: "Arbitro troppo giovane, fosse venuto da me..."