Italia Markets closed

ArcelorMittal, via libera a operazione da 5,8 miliardi in India

webinfo@adnkronos.com

Il via libera della Corte suprema indiana ad ArcelorMittal, per completare l'acquisto da 5,8 miliardi di dollari dell'acciaieria in bancarotta Essar Steel India, apre la strada all'ingresso del gruppo nel secondo mercato più grande del mondo per il settore. 

La Corte ha permesso ad Arcelor di pagare i creditori di Essar Steel India ed ha annullato l'ordine del tribunale d'appello fallimentare che aveva dato ai finanziatori garantiti e non garantiti pari diritto sui proventi della vendita. "Non esiste un principio di uguaglianza tra creditori garantiti e non garantiti", ha dichiarato il giudice Rohinton F. Nariman leggendo la sentenza della Corte, secondo quanto riportano i media indiani. I tribunali fallimentari non hanno voce in capitolo nel decidere la distribuzione dei fondi tra i creditori, si spiega sui media. 

Con l'acquisizione di Essar Steel ArcelorMittal diventerebbe il quarto produttore in una nazione in cui il governo sta investendo migliaia di miliardi di rupie in infrastrutture, per altro in una fase congiunturale nella quale la domanda globale di acciaio sta vacillando.