Italia markets open in 8 hours 23 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    +396,48 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    29.663,50
    +697,49 (+2,41%)
     
  • EUR/USD

    1,2051
    -0,0036 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    41.069,06
    +3.300,19 (+8,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,63
    +54,40 (+5,86%)
     
  • HANG SENG

    29.452,57
    +472,36 (+1,63%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Argento: le quotazioni superano i 30 dollari l'oncia

Investimenti Bnp Paribas
·1 minuto per la lettura

Le quotazioni dell’argento sono riuscite a superare i 30 dollari l’oncia per la prima volta dal 2013. I rialzi sono stati spinti da una massa di acquisti innescata da una moltitudine di trader al dettaglio organizzati sulle piattaforme social e che hanno portato ad afflussi di capitale nell’ETF iShares Silver Trust per 944 milioni di dollari nella sola giornata di venerdì scorso. Tuttavia è difficile pensare che quanto accaduto per lo short squeeze sulle azioni GameStop possa ripetersi anche sul metallo grigio, basti pensare che a novembre i dati della London Bullion Market Association (LBMA) mostrano come nei caveau di Londra sono stipate circa 1,08 miliardi di once d’argento, pari a 32 miliardi di dollari ai prezzi correnti. Al di fuori della frenesia del momento comunque, è da evidenziare come il prezioso abbia beneficiato di acquisti già negli scorsi mesi grazie all’indebolimento del dollaro USA e alle prospettive della fine della pandemia e delle restrizioni in essere.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long da 26 dollari l’oncia avrebbero stop loss a 24,60 dollari e target a 28 dollari.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short possono essere valutate da 28,50 dollari l’oncia con stop loss a 30,03 dollari e obiettivo a 27 dollari.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online