Italia markets open in 2 hours 7 minutes
  • Dow Jones

    35.754,75
    +35,32 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.786,99
    +100,07 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    28.780,58
    -80,04 (-0,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1339
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    44.019,92
    -857,85 (-1,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.305,09
    -0,03 (-0,00%)
     
  • HANG SENG

    24.233,81
    +236,94 (+0,99%)
     
  • S&P 500

    4.701,21
    +14,46 (+0,31%)
     

Ariston Holding: completato collocamento istituzionale, prezzo fissato a 10,25€

·2 minuto per la lettura

Ariston Holding ha annunciato la conclusione con successo del collocamento istituzionale volto all’ammissione a negoziazione delle proprie azioni ordinarie su Euronext Milan. Il prezzo di offerta delle azioni è stato fissato in 10,25 euro per azione. In base al prezzo di offerta, i proventi lordi derivanti dall’offerta (inclusivi della opzione di over-allotment, come di seguito definita) risultano pari a circa 915 milioni e la capitalizzazione della società alla data di avvio delle negoziazioni sarà di 3,375 miliardi, comprensivi dell’aumento di capitale di circa 300 milioni. La società riceverà unicamente i proventi derivanti dalla vendita delle azioni di nuova emissione (come infra definite). L’inizio delle negoziazioni delle Azioni su Euronext Milan, con il simbolo “Aris”, inizierà il 26 novembre 2021. Lo rende noto la società attiva su scala globale nelle soluzioni sostenibili per il comfort dell'acqua calda e del riscaldamento degli ambienti. L'offerta consisteva in un collocamento riservato di 29.268.292 di azioni di nuova emissione da parte della società, con un ricavo lordo di circa 300 milioni e un'offerta secondaria di 49.000.000 di azioni esistenti da parte degli azionisti della società, Merloni Holding e Amaranta a taluni investitori istituzionali in diverse giurisdizioni. Le azioni in offerta, segnala la nota, rappresentano circa il 23,77% di tutte le azioni emesse dalla società immediatamente dopo il regolamento. In caso di esercizio integrale dell'opzione di over-allotment, le azioni in offerta rappresenteranno un massimo di circa il 27,11% di tutte le azioni emesse della società. La società intende utilizzare i proventi netti derivanti dall'emissione delle nuove azioni di offerta per sostenere e sviluppare l'ulteriore crescita del gruppo, investire e accelerare la crescita organica – come il digital route to market, le tecnologie e il footprint industriale - e per finanziare acquisizioni di imprese, tecnologie e diritti di proprietà intellettuale in futuro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli