Italia markets open in 2 hours 43 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.502,33
    -598,05 (-2,06%)
     
  • EUR/USD

    1,2031
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    45.851,49
    +199,35 (+0,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.264,27
    +29,85 (+2,42%)
     
  • HANG SENG

    28.661,58
    -474,15 (-1,63%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Arrivano i contadini robotici a guida autonoma e 100% elettrici

Marco Rubino
·2 minuto per la lettura
Arrivano i contadini robotici a guida autonoma e 100% elettrici
Arrivano i contadini robotici a guida autonoma e 100% elettrici

La startup Monarch Tractor ha creato dei trattori robotici a guida autonoma utilizzando la stessa tecnologia delle auto elettriche di Tesla per rendere l’agricoltura più sicura e sostenibile

Sono già attivi i contadini robot a guida autonoma e promettono di cambiare l’agricoltura, rendendola più sicura e sostenibile dal punto di vista ambientale. La startup Monarch Tractor, infatti, ha utilizzato la tecnologia creata per la guida autonoma e messa in campo da Tesla e Waymo per realizzare trattori robotici che possono fare a meno degli esseri umani e rispettare l’ambiente grazie alla sua tecnologia 100% elettrica. Le consegne dei primi trattori inizieranno alla fine del 2021 e il prezzo parte da 50mila dollari. https://www.youtube.com/watch?v=xcpi4vR-_44

L’AGRICOLTURA “PRONTA AD UNA TRASFORMAZIONE”

Nata alla fine del 2020 e con sede a Livermore in California, Monarch Tractor ritiene molto promettente il suo progetto dei trattori robotici per rendere l’agricoltura più efficiente e fornire nuove possibilità ai coltivatori, in particolare quelli dove la mano d’opera risulta scarsa, grazie all’utilizzo di sensori avanzati, un software speciale ed una elevata potenza di calcolo. Uno dei vantaggi rispetto alla mobilità a guida autonoma su strada risiede nel non aver bisogno di approvazioni federali o statali per essere impiegati sui terreni privati. “L’ecosistema dell’alimentare è pronto per una trasformazione”, spiega l’amministratore delegato e co-fondatore Praveen Penmetsa. “Gli agricoltori pretendono strumenti sostenibili in grado di incrementare l’efficienza e la redditività delle loro aziende. Monarch Tractor ha registrato livelli di domanda incredibili e sempre crescenti”, aggiunge Penmetsa.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE DEI TRATTORI ROBOTICI

I mezzi agricoli di Monarch svolgono i loro compiti in modalità programmata senza guidatori e possono funzionare anche come veicoli tradizionali. L’operatore, infatti, può scegliere le modalità interattive ‘gesture’ e ‘shadow’ per seguire i lavoratori nei campi. Il mezzo può raccogliere ogni giorno più di 240 GB di dati sul raccolto e utilizzare tali informazioni per decidere eventuali modifiche al tipo di strumenti utilizzati dal veicolo, o per fornire stime a lungo termine sul raccolto, sulle fasi di crescita delle colture e sulla salute delle piante.

UN’ITALIANA TRA GLI INVESTITORI

Monarch Tractor ha appena raccolto 20 milioni di dollari di finanziamento per questo progetto e si prepara a dare il via alle consegne. I fondi raccolti permetteranno alla società di espandere le sue operazioni dagli Stati Uniti al resto dei mercati internazionali. Tra gli investitori che hanno partecipato alla prima raccolta ci sono diverse grandi società quali il produttore giapponese di componenti per automobili Musashi Seimitsu Industry, l’italiana Cnh Industrial che produce veicoli agricoli e commerciali, oltre all’indiana Vst Tillers Tractor, At One Ventures e il gruppo Muus.