Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.119,20
    +504,20 (+2,33%)
     
  • Dow Jones

    31.500,68
    +823,32 (+2,68%)
     
  • Nasdaq

    11.607,62
    +375,43 (+3,34%)
     
  • Nikkei 225

    26.491,97
    +320,72 (+1,23%)
     
  • Petrolio

    107,06
    +2,79 (+2,68%)
     
  • BTC-EUR

    20.558,78
    +197,46 (+0,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    462,12
    +8,22 (+1,81%)
     
  • Oro

    1.828,10
    -1,70 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0559
    +0,0034 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    3.911,74
    +116,01 (+3,06%)
     
  • HANG SENG

    21.719,06
    +445,19 (+2,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.533,17
    +96,88 (+2,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8603
    +0,0025 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0112
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,3602
    -0,0072 (-0,53%)
     

Arriverà nel 2025 la prima BEV Bentley, con circa 1.400 CV

(Adnkronos) - La prima Bentley elettrica arriverà nel 2025 e sarà una supercar da 1.400 CV con un'accelerazione così forte (1,5" da 0 a 100 km/h) da far venire la nausea. È quanto ha dichiarato il CEO di Bentley Adrian Hallmark nel corso di un'intervista ad Automobile News Europe, offrendo i primi dettagli su quella che sarà la prima supercar elettrica della Casa inglese. Hallmark ha voluto specificare che l’accelerazione non è il punto chiave del progetto, ma anzi questo fenomeno è solo un effetto collaterale, di cui farebbero anche volentieri a meno.

L'auto sarà perciò dotata di uno "switch" che consenta partenze più lente (2,7") così da evitare quel fastidioso effetto e consentendo al proprietario di decidere come godere della vettura. Per Bentley l’elemento di riferimento è la ripresa: a tal riguardo Hallmark ha affermato che l'attributo principale della supercar sarà "la prestazione di sorpasso", che potrà essere effettuata senza sforzi "grazie a un'enorme quantità di coppia”.

Secondo il CEO la maggior parte delle persone apprezza maggiormente l'accelerazione da 50 a 110 km/h o dai 50 ai 240 km/h nel caso della Germania. Il manager ha poi spiegato che la futura Bentley elettrica avrà un costo paragonabile a quello dell’attuale Mulsanne, precisando che non sarà certamente una limousine. E nemmeno un SUV, anche se la futura gamma BEV di Bentley ne comprenderà sicuramente uno. Come il CEO di Lotus, anche Hallamark sostiene che al momento "è necessario avere un’auto di questo segmento in gamma".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli