Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.320,94
    +1.589,25 (+3,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

In arrivo il bonus da 800 euro per i genitori separati e divorziati

Gaia Terzulli
·1 minuto per la lettura
In arrivo il bonus da 800 euro per i genitori separati e divorziati
In arrivo il bonus da 800 euro per i genitori separati e divorziati

Lo stabilisce un emendamento al Dl Sostegni: un fondo da 10 milioni coprirà l'assegno di mantenimento, in parte o per intero

In arrivo nuovi aiuti per le famiglie gravate dalla crisi. Il governo sta lavorando a un fondo ad hoc per sostenere i genitori separati o divorziati che la pandemia ha duramente colpito. L’obiettivo è l’erogazione di un bonus che garantisca l’assegno di mantenimento.

L'ASSEGNO DI MANTENIMENTO DI (MASSIMO) 800 EURO

Lo strumento è stato inserito in un emendamento al decreto Sostegni riformulato e approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato. La modifica prevede la creazione di un fondo da dieci milioni per il 2021 che assicuri l’erogazione di una parte o dell’intero assegno di mantenimento: a quest’ultimo è stato attribuito un valore massimo di 800 euro.

IN ATTESA DEL DECRETO SUI CRITERI DELL'EROGAZIONE

Sarà un decreto elaborato, insieme, dal presidente del Consiglio e dal ministro dell’Economia, a definire i criteri e le modalità di assegnazione dei contributi.

UN NUOVO SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE

L’intervento rappresenta un’ulteriore forma di sostegno alle famiglie, che in questi mesi il governo ha cercato di agevolare a più riprese: si pensi all’assegno unico per i figli e al bonus baby sitter. Soluzioni per il welfare che verranno rafforzate dagli interventi inseriti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) che il Consiglio dei ministri ha approvato il 29 aprile e che prevede, in tutto, finanziamenti per 221,1 miliardi di euro.