Italia Markets close in 7 hrs 27 mins

Artigiani, Fsba: bene Catalfo, printi a erogare bonifici su Cig -2-

Voz
·2 minuto per la lettura

Roma, 18 lug. (askanews) - Gi nell'incontro con la Ministra Catalfo di gioved scorso stata presa in considerazione la possibilit di pescare nella specifica riserva di 2,7 miliardi prevista nell'ultimo decreto o di trovare una prima, parziale risposta nelle pieghe del bilancio del Ministero. "Dal momento che il Governo sta lavorando ad un ulteriore intervento su tutto il tema della ripresa, del sostegno alle aziende, del reddito ai lavoratori sospesi dal lavoro, si metta una mano al cuore ed una mano al portafoglio - aggiunge Sasso -: nuove risorse fresche per pagare del tutto la cassa integrazione gi fruita o in utilizzo ora (le 9 pi 5 pi 4 settimane, per intenderci), altre settimane di ammortizzatore sociale perch molti artigiani non sono ancora nelle condizioni di riprendere appieno l'attivit lavorativa, anche queste ben finanziate fin dall'inizio". "Si deve dar fondo a tutte le risorse nazionali disponibili, ci sono i Fondi europei da farsi dare per pagare la cassa integrazione e sostenere l'economia. Certo non solo per l'artigianato. Ma - sottolinea Dario Bruni, presidente di Fsba ed egli stesso imprenditore artigiano triestino - c' soprattutto la dignit di un Paese che non pu far morire uno dei suoi settori produttivi dove si concentra tutta la creativit, la manualit, il made in Italy che il mondo intero ci invidia. Gelaterie e pasticcerie, parrucchieri ed estetisti, logistica e trasporto, manifattura del legno e del tessile abbigliamento calzature, legatorie e operatori della nuova comunicazione, minuterie metalliche e montatori meccanici. L'Artigiano dietro l'angolo e aziende ben pi strutturate. Diverse professionalit, tanti ambiti di lavoro, una variet di impegni produttivi che neanche si immagina. L'Artigianato ed i suoi protagonisti, proprietari d'azienda e lavoratori dipendenti, sono una delle eccellenze, una delle peculiarit del nostro Paese. Settore economico e, ad un tempo, pratica di vicinato, presidio del territorio, fattore di coesione sociale. Ora l'artigianato soffre ma vuole ripartire. Ha bisogno di aiuti e attenzioni, che sapr ripagare anche con il solo fatto di esserci".