Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.648,85
    +295,87 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    29.114,50
    -111,11 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    10.776,75
    +39,25 (+0,37%)
     
  • Nikkei 225

    25.937,21
    -484,84 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    80,72
    -0,51 (-0,63%)
     
  • BTC-EUR

    20.119,57
    +278,24 (+1,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    449,00
    +5,57 (+1,26%)
     
  • Oro

    1.678,80
    +10,20 (+0,61%)
     
  • EUR/USD

    0,9777
    -0,0042 (-0,43%)
     
  • S&P 500

    3.639,61
    -0,86 (-0,02%)
     
  • HANG SENG

    17.222,83
    +56,96 (+0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.318,20
    +39,16 (+1,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8797
    -0,0025 (-0,28%)
     
  • EUR/CHF

    0,9640
    +0,0066 (+0,69%)
     
  • EUR/CAD

    1,3446
    +0,0017 (+0,13%)
     

Asi: sulla missione lunare Nasa Artemis-1 anche tecnologia italiana

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 9 ago. (askanews) - La missione Artemis-1, il cui lancio è previsto il 29 agosto, vedrà il gigantesco vettore americano Space Launch System (SLS-1) portare per la prima volta la capsula Orion senza uomini a bordo attorno alla Luna, nell'ambito della prima missione del programma lunare della NASA Artemis, alla quale l'Italia partecipa grazie a un importante lavoro di cooperazione tra l'Agenzia spaziale italiana (Asi), l'industria italiana e le numerose piccole e medie imprese coinvolte in questo ambizioso programma internazionale.

L'Asi ricorda che il nostro Paese è coinvolto nel programma statunitense "attraverso l'importante contributo della propria industria, a partire da Leonardo e Thales Alenia Space, che hanno realizzato alcuni componenti del modulo di servizio "European service module" (Esm) di Orion, prodotti per conto dall'Agenzia spaziale europea. "Si tratta di elementi fondamentali per il futuro sviluppo del modulo abitativo che permetterà agli equipaggi di affrontare i prossimi viaggi nello spazio" ha precisato l'Agenzia spaziale italiana, sottolineando che "su Artemis-1 volerà anche il cubesat dell'Asi, Argomoon, realizzato dalla torinese Argotec, unico satellite europeo che andrà in orbita lunare: un osservatore spaziale che riprenderà dall'esterno le tecnologie che voleranno su SLS-1".

Ma SLS-1 partirà con un altro carico speciale: immagini, canzoni e poesie ispirate alla Luna, inviate da scuole, ospedali e cittadini italiani. Un'iniziativa ideata dall'Agenzia spaziale italiana, fortemente sostenuta dal presidente, Giorgio Saccoccia, "per portare intorno alla Luna il pensiero e la creatività di chi guarda allo spazio come fonte di ispirazione, pace e bellezza". L'adesione dell'Italia al programma lunare Artemis, "tra le imprese umane più ampie e inclusive, rappresenta l'avvio di una nuova era della conquista umana dello spazio". Artemis-1 farà da apripista per le future missioni del programma che riporteranno l'uomo e per la prima volta una donna sul suolo lunare.