Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.852,99
    -1.245,84 (-4,60%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,04 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,57 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.751,62
    -747,66 (-2,53%)
     
  • Petrolio

    68,15
    -10,24 (-13,06%)
     
  • BTC-EUR

    47.736,55
    -4.852,91 (-9,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,60
    -89,82 (-6,17%)
     
  • Oro

    1.785,50
    +1,20 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1320
    +0,0108 (+0,96%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    24.080,52
    -659,64 (-2,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,58
    -203,66 (-4,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8488
    +0,0076 (+0,91%)
     
  • EUR/CHF

    1,0440
    -0,0043 (-0,41%)
     
  • EUR/CAD

    1,4471
    +0,0296 (+2,09%)
     

Askoll Eva: nuovo ordine di 250 scooter da operatore europeo di sharing

·1 minuto per la lettura

Askoll Eva ha ricevuto un nuovo ordine di 250 scooter, da un operatore europeo di sharing, per un valore complessivo di circa 800mila euro. Lo rende noto la società che opera nel mercato della mobilità sostenibile sviluppando, producendo e commercializzando e-bike ed e-scooter precisando che l'accordo prevede la fornitura di scooter Askoll eS2 Sharing, entro gennaio 2022. "Siamo indubbiamente soddisfatti di questo ordine, che si aggiunge alle commesse in ambito sharing ricevute nei mesi di marzo e luglio 2021 per un valore complessivo di 7,5 milioni. La ripresa di questa tipologia di business è senza dubbio una delle importanti novità del 2021 considerando che l’apporto dello sharing nel corso del 2020 al fatturato di Askoll EVA era stato pressoché nullo, ci fa essere molto ottimisti sulle prospettive future del Gruppo", commenta l'amministratore delegato Gian Franco Nanni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli