Aspettando il dow - 11/12/2012

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
AIG50,840,45
TXN45,770,5600
^NDX3.537,17+4,08
^DJI16.422,23-2,62

I futures viaggiano poco sopra la parità, facendo presagire una partenza positiva per Wall Street dopo i rialzi di ieri. In questo momento il contratto sul Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) segna un progresso dello 0,26%, seguito di pari passo da quello sull'S&P500 e dal future sul Nasdaq (Nasdaq: ^NDX - notizie) . Dopo i timori sulla crisi del debito in Europa a seguito dell'annuncio delle dimissioni del premier Monti, l'attenzione è rivolta oggi verso la riunione di due giorni del Federal Open Market Committee (Fomc), il braccio operativo della Federal Reserve, che potrebbe decidere un nuovo stimolo monetario. Intanto rimane alta l'attesa per una possibile soluzione sul fiscal cliff. Ieri il presidente americano, Barack Obama, e il presidente della Camera dei Rappresentanti, John Boehner, hanno proseguito i colloqui e oggi il Wall Street Journal, citando fonti vicine alla vicenda, ha rivelato che le negoziazioni hanno visto un significativo miglioramento negli ultimi giorni. L'agenda macro di oggi prevede soltanto un dato. Alle 14.30 verrà pubblicata la bilancia commerciale di ottobre. Gli analisti si aspettano un deficit commerciale di 42,3 miliardi di dollari, in peggioramento rispetto ai -41,5 miliardi di dollari del mese precedente. Tra le società, attenzione a Aig. Il Dipartimento del Tesoro statunitense ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo per la vendita delle restanti azioni American International Group (NYSE: AIG - notizie) ancora detenute per un controvalore complessivo di circa 7,6 miliardi di dollari. La vendita chiude l’operazione di salvataggio del colosso assicurativo a stelle e strisce che nel complesso ha fruttato un utile di 22,7 miliardi di dollari. In luce anche Texas Instruments (NYSE: TXN - notizie) che ieri sera ha aggiornato le sue previsioni sul quarto trimestre 2012. Secondo i suoi nuovi calcoli, i ricavi negli ultimi tre mesi dell'anno si attesteranno a 2,89-3,01 miliardi di dollari, in linea con le stime degli analisti. Lo scorso ottobre, il gruppo aveva previsto ricavi pari a 2,83-3,07 miliardi di dollari. L'utile netto per azione dovrebbe invece essere pari a 0,05-0,09 dollari contro la precedente stima di 0,23-0,31 dollari. Sul risultato peserebbe una spesa di 0,26 dollari per azione associata alla ristrutturazione del segmento wireless.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.587,43 0,25% 17:24 CEST
Eurostoxx 50 3.155,41 0,51% 17:13 CEST
Ftse 100 6.624,74 0,62% 17:13 CEST
Dax 9.409,81 0,99% 17:13 CEST
Dow Jones 16.416,61 0,05% 17:29 CEST
Nikkei 225 14.417,53 0,00% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati