Aspettando il dow - 13/11/2012

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
HX6.F3,1670,000
^NDX3.534,53+1,45
MSFT40,010,39
^DJI16.408,54-16,31
HD77,090,51

Si prevede una apertura negativa per la Borsa di New York (Francoforte: A0DKRK - notizie) , dopo la chiusura piatta e i volumi bassi di ieri per via del Veterans Day. In questo momento il future sul Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) segna un calo dello 0,38%, mentre quello sull'S&P500 scivola dello 0,62% e quello sul Nasdaq (Nasdaq: ^NDX - notizie) cede lo 0,62%. Gli investitori rimangono scettici sulla decisione dell'Eurogruppo di concedere alla Grecia altri due anni per raggiungere i target di bilancio, mentre lo sblocco della nuova tranche di aiuti è stato rimandato alla riunione straordinaria del 20 novembre. A peggiorare l'umore è giunto in mattinata l’indice preparato dall´istituto di ricerca Zew tra 400 analisti ed esperti di finanza sulla situazione prospettica che a novembre è peggiorato, deludendo le attese. Le Borse europee hanno così intensificato i ribassi di inizio seduta. Non solo. Oltreoceano preoccupa anche il tema del fiscal cliff che in questo settimana entrerà nel vivo. Domani infatti sono attesi i leader del Congresso alla Casa Bianca, per discutere con il presidente Barack Obama. Il Congresso Usa ha poco più di sette settimane per arrivare a un'intesa sulla cosiddetta rupe fiscale che farebbe scattare 600 miliardi di aumenti sulle imposte e tagli alla spesa con il conseguente rischio di recessione per l'economia a stelle e strisce. Guardando al fronte macro, scarsa l'agenda odierna che prevede come unico dato quello sulla fiducia delle piccole imprese a ottobre. Gli analisti si aspettano un indice pari a 91,8 punti dai precedenti 92,8. Tra i singoli titoli, in evidenza Home Depot (NYSE: HD - notizie) che ha battuto le attese e alzato la guidance. Il retailer statunitense ha chiuso il terzo trimestre con utili e ricavi in crescita dell’1,4 e del 4,6% e migliori delle attese. La società ha inoltre annunciato di aver alzato l’outlook sull’utile dell’esercizio a 2,92 dollari, pari a 3,03 dollari in versione depurata. In calo di oltre il 3% nel pre-market Microsoft (NasdaqGS: MSFT - notizie) dopo il cambio a sorpresa nella guida di Windows. Ieri sera, il gruppo dei software ha annunciato che il presidente di Windows e Windows Live, Steven Sinofsky, ha lasciato il gruppo con effetto immediato. Al suo posto è stata promossa Julie Larson-Green.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito