Aspettando il dow - 15/2/2013

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
CGHC0,00710,0000
^DJI16.514,37+65,12
CPB44,730,31
BRK-A190.720,00+1.238,00
E1:C6L.SI10,290,040

Futures statunitensi intorno alla parità nella giornata di oggi, caratterizzata dalla partenza del G20 di Mosca che sarà inevitabilmente centrato sui temi della crescita e della guerra delle valute. Il contratto sul Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) , a un’ora circa dall'opening bell di Wall Street, segna un calo dello 0,05%, quello sul Nasdaq sale dello 0,05%, quello sullo S&P500 perde lo 0,05%. Anche l’andamento dei mercati europei prosegue misto, con lo spread Btp/Bund decennale che si attesta al momento a circa 273 punti base. Sul fronte macro, alle 15.15 oggi i dati sulla produzione industriali a gennaio, attesa in leggero calo allo 0,2% contro lo 0,3% della rilevazione precedente. Alle 15.55 sarà invece diffuso il dato sulla fiducia elaborato dall'università del Michigan, atteso in miglioramento a 74,5 punti dai precedenti 73,8. Tra le storie societarie del giorno, gli occhi saranno puntati su Heinz all'indomani dell'annuncio dell'acquisizione da parte della Berkshire Hathaway (NYSE: BRK-A - notizie) di Warren Buffet e di 3G Capital (OTC BB: CGHC - notizie) per 23 miliardi di dollari circa (28 miliardi incluso il debito). Sia (SES: E1:C6L.SI - notizie) gli analisti di Moody's sia quelli di S&P's hanno posto il rating del colosso Usa del ketchup sotto osservazione per un possibile declassamento. Sul fronte dei conti, Campbell Soup (NYSE: CPB - notizie) ha registrato nel secondo trimestre utili in ribasso a 190 milioni di dollari, ovvero 60 centesimi ad azione, dai 205 milioni, ovvero 64 centesimi, registrati un anno prima. Escluse le poste non ricorrenti l'utile per azione (Eps) si è attestato a 70 centesimi per azione. Nel periodo in esame i ricavi del gruppo alimentare Usa sono saliti del 10% a 2,33 miliardi di dollari. Il mercato si attendeva un Eps rettificato di 66 centesimi su un giro d'affari di 2,32 miliardi. Anche Kraft Foods ha chiuso il quarto trimestre con un utile netto in calo a 89 milioni di dollari (15 centesimi per azione) contro i 319 milioni (54 centesimi per azione) riportati nello stesso periodo del 2011. I profitti operativi sono crollati del 49% a 260 milioni di dollari mentre i ricavi sono scesi dell'11% a 4,49 miliardi di dollari dai 5,03 miliardi di un anno prima, a causa parzialmente della debolezza delle vendite riscontrata nel 2011. Gli analisti si attendevano utili a 23 centesimi su un fatturato di 4,75 miliardi di dollari. Per il 2013 la società prevede profitti a 2,75 dollari per azione, in rialzo dai 2,60 dollari precedentemente stimati, e costi di ristrutturazione intorno ai 300 milioni di dollari.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.891,30 0,20% 11:32 CEST
Eurostoxx 50 3.193,09 0,21% 11:06 CEST
Ftse 100 6.679,87 0,03% 11:06 CEST
Dax 9.581,13 0,20% 11:06 CEST
Dow Jones 16.514,37 0,40% 22 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati