Aspettando il dow - 7/11/2012

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
^NDX3.533,09+45,23
MSFT40,400,65
^DJI16.424,85+162,29
WLP95,650,82
AV17,030,42

Cauti i futures americani all'indomani della vittoria di Barack Obama, rieletto alle presidenziali Usa. Quando mancano poco meno di tre ore all'apertura dei mercati statunitensi, il future sul Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) segna un -0,07%, quello sul Nasdaq (Nasdaq: ^NDX - notizie) un +0,07%, quello sullo S&P500 un -0,06%. A dar da pensare agli investitori è il fatto che il Congresso resti spaccato: mentre al Senato la maggioranza appartiene ai democratici, infatti, la camera bassa resta nelle mani degli avversari di Obama. Il che getta un'ombra sul possibile futuro del fiscal cliff, che dipende dal fatto che i legislatori statunitensi trovino o meno un accordo per evitare che scattino le misure automatiche dall'inizio del 2013, che potrebbero ostacolare la ripresa economica. L’agenzia di rating Fitch ha già avvertito Obama: nessuna vacanza per il fisco, o il fiscal cliff verrà evitato o nel 2013 si abbatterà il downgrade sulla tripla A statunitense. “Obama dovrà assicurare in tempi brevi un accordo per evitare il fiscal cliff e innalzare il tetto per il debito”, si legge nella nota di Fitch. “La sfida per il Presidente è di porre in essere un piano di riduzione del deficit credibile, necessario a sostenere la ripresa economica e la fiducia nell’affidabilità e nel credito degli Stati Uniti. Queste scelte condurranno probabilmente al mantenimento del nostro giudizio tripla A da parte degli Stati Uniti. Come conseguenza dell’outlook negativo sul rating, un fallimento nella politica fiscale porterebbe ad un downgrade nel 2013”. Oggi non solo l’America è sorvegliata speciale, ma anche la Grecia. Al parlamento di Atene infatti si vota il bilancio 2013, contenente i tagli da 13,5 miliardi di euro necessari all’ottenimento della tranche di aiuti da 31,2 miliardi. Lo spread tra Btp e Bund decennale tedesco si attesta oggi intorno ai 345 punti base. Nessun dato dagli Stati Uniti se non quello sulle scorte di petrolio in arrivo alle 16.30. Sul fronte societario invece tocca a Apple (NasdaqGS: AAPL - notizie) perdere una battaglia di brevetti. E’ accaduto in Texas, dove il colosso di Cupertino è stato condannato a rifondere 368 milioni di dollari in danni a VirnetX per le licenze infrante del servizio di videochiamata Face Time. VirnetX aveva chiesto 700 milioni di dollari di risarcimento; la sentenza, che dimezza l’importo, sarà però impugnata in appello da Apple. VirnetX ha chiamato in causa anche Microsoft (NasdaqGS: MSFT - notizie) , ricavandone 200 milioni, ma anche Cisco, Avaya (NYSE: AV - notizie) e Siemens (BSE: SIEMENS.BO - notizie) . Queste ultime sentenze si conosceranno solo nel marzo 2013. Fra le trimestrali, profitti quasi triplicati per la News Corp di Rupert Murdoch nel trimestre terminato il 30 settembre scorso. Gli utili netti si sono attestati a 2,3 miliardi di dollari o 94 centesimi per azione grazie soprattutto al business della tv via cavo e alla vendita da 1,9 miliardi del 49% di NDS Group a Cisco Systems (Hannover: 918546.HA - notizie) . Il fatturato totale è salito del 2% annuo a 8,1 miliardi di dollari. L’impero di Murdoch sta per dividersi in due: da un lato il ramo entertainment, dall’altro le attività editoriali. A fine anno si sapranno nuovi particolari su questa operazione che si dovrebbe concludere nel prossimo giugno. Infine, WellPoint (NYSE: WLP - notizie) batte le attese nel terzo trimestre. Il colosso statunitense delle assicurazioni sanitarie ha annunciato di aver chiuso il trimestre al 30 settembre con un utile di 691,2 milioni di dollari, contro i 683,2 milioni di un anno fa. Al netto delle componenti straordinarie, il risultato per azione si è attestato a 2,09 dollari, decisamente al di sopra degli 1,85$ del consenso. In lieve calo i ricavi, passati da 15,4 a 15,35 miliardi (consenso 15,33 mld).

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.439,33 0,44% 11:34 CEST
Eurostoxx 50 3.128,83 0,33% 11:19 CEST
Ftse 100 6.571,82 0,19% 11:19 CEST
Dax 9.305,83 0,13% 11:19 CEST
Dow Jones 16.424,85 +1,00% 16 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.417,53 0,00% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati