Aspettando il dow - 7/2/2013

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BCE.TO48,670,11
S8,590,04
HAS55,300,36
CI77,280,98
^DJI16.514,37+65,12

Si preannuncia una partenza in moderato rialzo per Wall Street. A poco più di un’ora e mezza dall'apertura della Borsa newyorchese i future si muovono sopra la parità: il contratto sul Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) sale dello 0,18%, mentre il Nasdaq segna un +0,12%. Il future sull'indice S&P500 registra un +0,18%. L’andamento segue il lieve rialzo delle Borse europee seguito agli annunci dalle banche centrali britannica ed europea che hanno lasciato invariati i rispettivi piani di politica monetaria. Il tasso Bce (Toronto: BCE.TO - notizie) è rimasto infatti fermo allo 0,75% mentre quello della Bank of England è rimasto invariato allo 0,5%. In lieve ribasso lo spread tra Btp e bund tedeschi, che si attesta intorno ai 382 punti base. Da Oltreoceano l'agenda macro vede in primo piano le nuove richieste settimanali di sussidi alla disoccupazione che dovrebbero attestarsi secondo le stime del consensus a +368 mila e il dato sul credito al consumo di dicembre. Intanto prosegue anche oggi la stagione delle trimestrali, tra i risultati attesi quelli di LinkedIn e Hasbro (NasdaqGS: HAS - notizie) . Sprint Nextel (NYSE: S - notizie) nel premarket cede l’1,21% dopo aver riportato perdite trimestrali estese a 44 centesimi per azione dopo i 43 centesimi dello stesso periodo dello scorso anno. Il fatturato è invece aumentato a 9,01 miliardi contro i precedenti 8,72. Cigna Corporation (NYSE: CI - notizie) ha alzato le previsioni sugli utili 2013 e ha messo a segno nel quarto trimestre una crescita del 49% dell'utile netto che si è attestato a 406 milioni di dollari (1,41 dollari per azione) contro i 273 milioni di dollari (0,98 dollari per azione) registrati nello stesso periodo del 2011. Escludendo le poste straordinarie, i profitti sono stati pari a 1,57 dollari per azione, superiore alle attese di 1,49 dollari per azione stimati dagli analisti di Bloomberg. In aumento anche i ricavi a 7,62 miliardi di dollari dai 5,43 miliardi dell'anno prima. La società ora si aspetta utili per quest'anno tra i 5,85 e i 6,30 dollari per azione rispetto ai 5,80-6,25 dollari per azioni previsti nella precedente stima. Tra le altre storie, American Airlines e Us Airways secondo indiscrezioni del WSJ starebbero mettendo a punto gli ultimi dettagli sull'accordo di fusione che darebbe vita alla maggiore compagnia aerea del mondo. Se il deal fosse raggiunto la nuova realtà avrebbe una capitalizzazione di mercato superiore ai 10 miliardi di dollari. I negoziati sono ora in una fase avanzata. Focus anche su McGraw-Hill, che ieri ha registrato la terza seduta consecutiva con il segno meno dopo l’accusa di Obama alal controllata Standard&Poor’s di aver contribuito a scatenare la crisi subprime nel 2008, per la quale il presidente Usa ha chiesto un risarcimento di 5 miliardi di dollari.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.891,20 0,20% 11:35 CEST
Eurostoxx 50 3.193,09 0,21% 11:06 CEST
Ftse 100 6.679,87 0,03% 11:06 CEST
Dax 9.581,13 0,20% 11:06 CEST
Dow Jones 16.514,37 0,40% 22 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati