Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.766,72
    +89,70 (+0,25%)
     
  • Nasdaq

    15.222,28
    +132,08 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    28.600,41
    -204,44 (-0,71%)
     
  • EUR/USD

    1,1614
    -0,0031 (-0,27%)
     
  • BTC-EUR

    54.476,14
    +2.061,09 (+3,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.512,31
    +1.269,63 (+523,17%)
     
  • HANG SENG

    26.132,03
    +5,10 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.568,54
    +23,64 (+0,52%)
     

ASPIRE di Abu Dhabi lancia il MBZIRC Maritime Grand Challenge da oltre 3.000.000 $

·3 minuto per la lettura
  • La competizione si terrà ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, a giugno 2023

  • La gara sarà organizzata da ASPIRE, la piattaforma di valorizzazione dell'Advanced Technology Research Council di Abu DhabiI concorrenti utilizzeranno veicoli autonomi in un ambiente senza l’ausilio di sistemi di localizzazione globali (GNSS)

Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti, October 03, 2021--(BUSINESS WIRE)--La Mohamed Bin Zayed International Robotics Challenge (MBZIRC) si terrà nella capitale degli Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi, a giugno 2023, alla quale parteciperanno innovatori tecnologici per progettare e sviluppare soluzioni di sicurezza marittima per portare a casa più di 3 milioni di dollari.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20211003005062/it/

MBZIRC Maritime Grand Challenge focuses on real-time solutions to maritime safety and security challenges (Photo: AETOSWire)

Organizzata da ASPIRE, la piattaforma di valorizzazione dell'Advanced Technology Research Council (ATRC), l'MBZIRC si tiene ogni due anni. La prossima edizione, denominata MBZIRC Maritime Grand Challenge, si concentra su soluzioni alle sfide della sicurezza marittima e cerca di rivendicare il suo posto tra le più grandi e prestigiose competizioni di intelligenza artificiale e robotica al mondo.

La competizione è aperta a università internazionali, enti di ricerca, aziende e singoli innovatori provenienti da tutto il mondo. Richiede sviluppo di soluzioni atte a ottenere interazione e collaborazione tra veicoli aerei e di superficie autonomi, per eseguire complesse attività di navigazione e manipolazione in un ambiente privo di sistemi di localizzazione globali tipo il GNSS. Il bando per le iscrizioni è aperto sin da ora.

Commentando l'annuncio, Sua Eccellenza Faisal Al Bannai, segretario generale di ATRC, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi che MBZIRC stia diventando globale invitando i migliori talenti di tutto il mondo a partecipare. Abbiamo impostato una dura sfida nel mondo reale che spingerà i partecipanti ai limiti delle loro capacità. L'evento è una grande opportunità per dimostrare il lavoro pionieristico di ricerca scientifica che si sta svolgendo ad Abu Dhabi e negli Emirati Arabi Uniti".

La sfida mostrerà come entrambe le entità si concentreranno su aree tecnologiche di nicchia, attirando nel contempo innovatori globali per stimolare idee, incoraggiare la collaborazione e spingere i confini nelle tecnologie avanzate per trovare soluzioni di sistema alle sfide globali.

"Per i paesi con un’area costiera molto estesa, garantire la sicurezza marittima richiede investimenti significativi in attrezzature sofisticate e in personale altamente qualificato. L'utilizzo di sistemi robotici avanzati può non solo contribuire a ridurre i costi, ma anche gestire alcuni dei compiti spesso pericolosi eseguiti dagli esseri umani. La motivazione per tenere la MBZIRC Maritime Grand Challenge è portare la tecnologia fuori dal laboratorio e testarla in ambienti reali per vedere cosa sia possibile", ha dichiarato il Dott. Arthur Morrish, amministratore delegato di ASPIRE.

Il Dott. Morrish ha sottolineato il duplice scopo alla base della competizione: uno è quello di spingere i limiti della robotica autonoma, coinvolgendo la comunità mondiale in una difficile sfida. L'altro è trovare è utilizzare tale conoscenza per risolvere problemareale.

La sfida per uno sciame di UAV è identificare un vascello designato in mezzo ad altri vascelli simili in mare aperto in un ambiente senza GNSS e trasportare specifici oggetti dal vascello designato a un vascello autonomo nel più breve tempo possibile. Questo è uno scenario nuovo per la robotica autonoma. "Una cosa bella di questa sfida è che hai solo bisogno di definire un obiettivo, e lasci i partecipanti liberi di scegliere l’approccio per farlo", ha aggiunto il Dott. Morrish.

Inoltre, il Dott. Morrish, ha dichiarato che questo tipo di sistema intelligente avrà un'applicazione pratica anche in altre aree, soprattutto perché può svolgere compiti di intervento complessi in modalità autonoma in un ambiente senza GNSS.

Per ulteriori informazioni, visitare www.mbzirc.com

*Fonte: AETOSWire

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20211003005062/it/

Contacts

Mathilda Saad
msaad@apcoworldwide.com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli