Italia Markets close in 6 hrs 24 mins

Asta Bot e tassi sempre più negativi, si punta al record del 2017

Titta Ferraro

Entra nel vivo il trittico di aste di fine mese con l'asta Bot. Dopo l'antipasto di ieri che ha visto i CTZ assegnati al tasso negativo (-0,236%) con domanda quasi 2 volte il quantitativo offerto, oggi atteso il bis con il tasso dei BOT che potrebbe aggiornare il livello minimo storico che risale al dicembre 2017 (-0,457%).

In offerta titoli a 6 mesi per 6,5 miliardi di euro. I BOT sono posti all’asta con il sistema di collocamento dell’asta competitiva, con richieste degli operatori espresse in termini di rendimento. I Bot possono essere sottoscritti per un importo minimo di mille euro.

Lo scorso mese i titoli a sei mesi erano stati allocati al tasso di -0,217%, con un bid-to-cover (rapporto di copertura) di 1,34, in calo dall’1,46 precedente.

Il trittico di emissioni di marzo e del secondo trimestre 2019 si conclude domani con il test più probante, ossia i Btp a media-lunga scadenza per massimi 7,5 miliardi. Nel dettaglio il Tesoro andrà a collocare Btp a 5 anni per 3,25-3,75 miliardi e BTP a 10 anni per 2,5-3 miliardi. In asta anche CCTeu per un minimo di 500 mln e un massimo di 750 milioni.