Italia Markets closed

Asta Btp: nuovo aumento del tasso del decennale, solida la domanda

simone borghi

Il 2019 è agli sgoccioli e arriva l’ultima emissione di titoli di Stato. Il Tesoro ha assegnato oggi Btp a media-lunga scadenza per massimi 4,5 miliardi, il massimo dell’ammontare previsto (3,5-4,5 miliardi). Un’emissione di dimensioni contenute considerando che cade a fine anno.

Nel dettaglio, il Btp decennale (scadenza aprile 2030) è stato allocato al tasso dell’1,35%, in rialzo (+7 pb) rispetto al rendimento dello stesso titolo che era stato assegnato un mese fa. Il rapporto di copertura è stato di 1,33 (da 1,22 precedente). L’ammontare allocato ammonta a 2,5 miliardi (forchetta era 2-2,5 miliardi) a fronte di richieste per oltre 3,3 miliardi.

Il Tesoro ha allocato anche il Btp a 5 anni (scadenza febbraio 2025) per 2 miliardi al tasso dello 0,61%, in calo di 2 punti base rispetto a un mese fa. La domanda è stata di circa 2,9 miliardi con un rapporto di copertura di 1,47, in rialzo dall’1,29 precedente.

Il mese scorso il Tesoro ha assegnato il Btp decennale (scadenza aprile 2030) al tasso dell’1,29%, in rialzo (+13 pb). Il rapporto di copertura era stato di 1,22, mentre il Btp a 5 anni (scadenza febbraio 2025) al tasso dello 0,64% con un rapporto di copertura di 1,29.