Italia markets open in 3 hours 49 minutes
  • Dow Jones

    34.137,31
    +316,01 (+0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.950,22
    +163,95 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.099,93
    +591,38 (+2,07%)
     
  • EUR/USD

    1,2048
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    44.814,64
    -2.048,43 (-4,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.247,07
    -15,89 (-1,26%)
     
  • HANG SENG

    28.742,91
    +120,99 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    4.173,42
    +38,48 (+0,93%)
     

AstraZeneca, come cambia il foglietto illustrativo del vaccino

Primo Piano
·2 minuto per la lettura

Il vaccino AstraZeneca è sicuro, parola dell'Ema. Nella giornata di ieri, dopo tante discussioni e polemiche legate ad alcuni decessi sospetti dopo la vaccinazione e il successivo ritiro di un lotto del siero, l'Agenzia europea per i medicinali ha dato il responso tanto atteso sulle dosi prodotte dall'azienda biofarmaceutica anglo-svedese dando l'ok per il ritorno alle somministrazioni.

Il ritorno al siero in Italia è previsto per le 15 di venerdì 19 marzo e da AstraZeneca già si sono mossi per rendere il più "trasparente" possibile la somministrazione delle dosi. "I benefici del vaccino nel proteggere le persone da Covid superano i possibili rischi", è stato stabilito dall’ente regolatorio europeo dei medicinali che ha dato il via libera all'azienda che, dato l'esito avverso della somministrazione in alcuni casi, ha optato per modificare il foglio illustrativo del vaccino.

L'Ema ha valutato che il vaccino non è associato a un aumento del rischio di eventi di trombosi, ma da AstraZeneca arrivano quelli che potrebbero essere i sintomi "campanello d'allarme" che dovrebbero portare i vaccinati a rivolgersi a un medico. 

VIDEO - Draghi: "Campagna vaccinale recupererà ritardo"

Stando a quanto riferito dal Corriere della Sera, che ha sentito Sergio Siragusa, vicepresidente della Società Italiana di Ematologia, l'azienda anglo-svedese implementerà il bugiardino con l’invito a rivolgersi a un medico in caso di "affanno, dolore al petto o allo stomaco, gonfiore o freddo a un braccio o una gamba, mal di testa grave o in peggioramento o visione offuscata dopo la vaccinazione, sanguinamento persistente, piccoli lividi multipli, macchie rossastre o violacee o vesciche di sangue sotto la pelle".

In questi casi, che si sottolinea essere sintomi aspecifici e comuni nelle normali reazioni vaccinali, la terapia da seguire sarebbe quella anticoagulante che di solito risulta essere efficace.