Italia Markets closed

Atlantia: -7% in Borsa con sviluppi inchiesta Ponte Morandi

Red/Rar

Milano, 13 set. (askanews) - Atlantia sempre più a picco a Piazza Affari dopo la notizia che la Guardia di Finanza di Genova sta eseguendo 9 misure cautelari, perquisizioni e sequestri, nell'ambito dell'inchiesta bis sul crollo di Ponte Morandi relativa alle false attestazioni sui controlli dei viadotti autostradali. Il titolo del gruppo autostradale è arrivato a perdere fino il 7%, scendendo a 22,33 euro.

Le misure cautelari sono state chieste dal pubblico ministero Walter Cotugno e firmate dal gip Angela Nutini. L'inchiesta bis era partita dopo il crollo del viadotto sul torrente Polcevera del 14 agosto 2018 e aveva portato all'iscrizione nel registro degli indagati di 15 persone tra dirigenti e tecnici di Aspi e Spea. I presunti falsi report riguardano le condizioni del viadotto Pecetti sulla A26 in Liguria e del viadotto Paolillo sulla A16 in Puglia. Secondo quanto trapelato, i rapporti sarebbero stati falsificati anche dopo la tragedia di Genova. Le nove misure cautelari, tre arresti domiciliari e sei misure interdittive, hanno colpito dirigenti, tecnici e funzionari di Aspi e Spea. Le misure interdittive prevedono la sospensione dai pubblici servizi per 12 mesi ed il divieto di esercitare l'attività professionale per soggetti pubblici e privati.