Italia markets open in 28 minutes
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • EUR/USD

    1,1860
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    10.810,55
    +1.481,14 (+15,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    257,05
    +12,16 (+4,97%)
     
  • HANG SENG

    24.802,48
    +48,06 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     

Atlantia apre a CdP, concede periodo di esclusiva fino a 18 ottobre per 88% Autostrade

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Nel consiglio di amministrazione che si è riunito lunedì sera, Atlantia ha deciso di aderire alle richieste del governo su Autostrade, per non incorrere nel rischio della revoca della concessione. Atlantia ha deciso di aprire a CdP, optando per un periodo di esclusiva in cui attenderà una proposta per acquistare l'intera quota dell'88,06% che la holding della famiglia Benetton detiene nel capitale di ASPI: L'annuncio è arrivato nella serata di ieri con un comunicato ufficiale: "Il Consiglio di amministrazione di Atlantia ha confermato la propria disponibilità a valutare un'eventuale proposta da parte di Cassa Depositi e Prestiti - unitamente ad altri investitori nazionali e internazionali - per un possibile accordo, relativo all'acquisto dell'integrale pacchetto azionario (pari all'88,06%) della controllata Autostrade per l'Italia, idoneo ad assicurare l'adeguata valorizzazione di mercato della partecipazione medesima". La nota continua, mettendo in evidenza che "tale ipotesi è aderente alla lettera inviata da Atlantia al Governo lo scorso 14 luglio ed in linea con le deliberazioni del consiglio di amministrazione". Alla Cassa Depositi e prestiti Atlantia concede "periodo di esclusiva" fino a domenica 18 ottobre. Per il giorno successivo è già fissata la nuova riunione del board, che sarà chiamata a valutare l'eventuale offerta di Cdp.