Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.429,41
    -147,10 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.800,60
    +297,03 (+0,89%)
     
  • Nasdaq

    13.900,19
    +70,88 (+0,51%)
     
  • Nikkei 225

    29.768,06
    +59,08 (+0,20%)
     
  • Petrolio

    59,34
    -0,26 (-0,44%)
     
  • BTC-EUR

    50.134,50
    -1.030,59 (-2,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.235,89
    +8,34 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.744,10
    -14,10 (-0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    4.128,80
    +31,63 (+0,77%)
     
  • HANG SENG

    28.698,80
    -309,27 (-1,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.978,84
    +1,01 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8682
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0997
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4909
    -0,0055 (-0,36%)
     

Atlantia: attesa per sabato l’offerta migliorativa per ASPI da parte di CDP

Alessandra Caparello
·2 minuto per la lettura

Sale in borsa il titolo Atlantia che al momento segna +0,19% a 15,77 euro. Gli esperti di Equita Sim confermano la loro view sull’accordo con CDP che a loro dire eliminerebbe il rischio politico, risolverebbe il problema del debito nella holding (4.5 bn) ed assicurerebbe flessibilità finanziaria ad Atlantia per asset rotation o supportare Abertis, il cui leverage rimane elevato. Gli esperti della Sim milanese sottolineano che, come anticipato dal Sole, all’assemblea del 29 marzo, Edizione (30.5%) e Fondazione CRT (4.85%) voteranno contro il prolungamento fino a luglio dei tempi per ricevere un’offerta per il 55% di ASPI. La motivazione è la mancanza di offerte presentate fino ad ora ed il fatto che è in via di definizione l’offerta di CDP. Edizione inoltre, ricorda Equita, auspica che l’offerta di CDP venga sottoposta all’approvazione dei soci in una prossima assemblea. Il Sole sottolinea che invece sarebbero favorevoli alla proroga i proxy advisors ed il fondo TCI. Secondo il quotidiano di Confindustria inoltre, CDP starebbe preparando una proposta migliorativa per ASPI che sarà consegnata sabato prossimo con una valorizzazione superiore ai 9 bn e quindi migliorativa rispetto a quella attuale (9.1 bn), che includeva inoltre un’indennità di 0.7 bn. Secondo Il Messaggero, CDP terrà domani un CDA straordinario per formalizzare l’offerta per ASPI che prevederebbe una maggiore valorizzazione a 9.5 bn, ma sarebbero mantenute le garanzie per 1.5 bn complessivi e quindi l’incasso netto per Atlantia scenderebbe a 6.8 bn. Atlantia dovrebbe chiamare un cda a metà della prossima settimana e prendersi poi tempo per approfondire l’offerta e chiamare l’assemblea ad inizio maggio. “Sarà molto importante verificare quali miglioramenti saranno apportati all’offerta da CDP e soprattutto la struttura delle garanzie e delle altre condizioni dell’offerta” concludono gli esperti.