Italia markets close in 4 hours 53 minutes
  • FTSE MIB

    24.337,51
    -465,39 (-1,88%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,36
    -0,56 (-0,86%)
     
  • BTC-EUR

    46.004,37
    -2.098,48 (-4,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.494,59
    -66,71 (-4,27%)
     
  • Oro

    1.841,50
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,2160
    +0,0025 (+0,21%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.940,51
    -93,74 (-2,32%)
     
  • EUR/GBP

    0,8601
    +0,0011 (+0,12%)
     
  • EUR/CHF

    1,0971
    +0,0037 (+0,34%)
     
  • EUR/CAD

    1,4718
    +0,0035 (+0,24%)
     

Atlantia: Cda potrebbe slittare a martedì, ancora in bilico il tema dei 400 mln di ristori

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

La questione Autostrade per l'Italia (Aspi) continua a far rimanere con il fiato sospeso Atlantia, che questa mattina a Piazza Affari scivola tra i peggiori titoli del paniere principale, non prendendo parte ai rialzi. L'azione si muove infatti in controtendenza segnando una flessione dello 0,4% in area 16,16 euro. Secondo Il Sole24Ore rimane aperto il tema dei ristori con la valorizzazione di Aspi a 9,1 miliardi. A questa somma vanno aggiunti i 400 milioni di rimborsi per il Covid-19 che dovrebbe decidere il governo, ma che non ha ancora deliberato. Atlantia chiede che i 400 milioni di integrazione del prezzo dai ristori venga reso vincolante, quindi sembra difficile che possa essere presentata nel Cda di Atlantia di domani una proposta aggiornata. La riunione potrebbe quindi slittare a martedì, quando CDP potrebbe mantenere l'attuale proposta o presentarne una nuova che garantisca i ristori oppure alzare il prezzo a 9,5 miliardi.