Italia Markets closed

Atlantia, da Mit nessuna risposta mandato a legali... -2-

Sen

Roma, 22 mag. (askanews) - "In questo contesto - prosegue la nota -, il Cda di Atlantia ha espresso forte preoccupazione per le dichiarazioni rilasciate mercoled 20 maggio da un esponente del Governo, secondo le quali alla controllata Aspi dovrebbe essere precluso l'accesso alla garanzia pubblica. Affermazioni peraltro contrastanti con lo spirito e il dettato del decreto e basate piuttosto su valutazioni e criteri di natura ampiamente discrezionale e soggettiva verso chi sta dando un importante contributo allo sviluppo infrastrutturale del Paese, mediante un piano di investimenti di 14,5 miliardi di euro, dai rilevanti effetti sull'occupazione diretta e indiretta".

"Tutto ci - aggiunge il gruppo - causa danni per Atlantia e le sue controllate. Per cui diventa impossibile per la societ - che deve tutelare 31.000 dipendenti di cui 13.500 in Italia oltre all'indotto, rispondere ai propri creditori, bondholders e alle proprie controparti commerciali, oltre che a pi di 40.000 azionisti nazionali e internazionali - non valutare di intraprendere azioni a tutela dei propri interessi".

"Il CdA di Atlantia, pur continuando a confidare in una rapida e positiva soluzione della vicenda di Aspi, non ha potuto che deliberare - conclude la nota -: di dare mandato ai propri legali di valutare tutte le iniziative necessarie per la tutela della societ e del Gruppo, visti i gravi danni".