Italia Markets open in 6 hrs 39 mins

Atlantia: Moody's abbassa rating e taglia anche Autostrade e Adr

Cam

Roma, 3 gen. (askanews) - Moody's ha tagliato il rating di Atlantia, abbassandolo a Ba2 da Ba1; la scelta, spiega il gruppo americano, "riflette la crescente pressione politica sul gruppo Atlantia e i crescenti rischi al ribasso a seguito della pubblicazione del decreto legge n. 162 del 30 dicembre 2019 (Milleproroghe), in cui il governo italiano retroattivamente e unilateralmente ha modificato i termini e le condizioni delle concessioni per le strade a pedaggio nel paese, tra cui quello di ASPI. Anche se gli effetti di questo decreto potrebbero essere solo temporaneo, perché smetterebbe di essere efficace se non convertito in legge del Parlamento entro 60 giorni dalla pubblicazione, segnala a significativa escalation dello scontro tra governo e Atlantia". La mossa del governo "esacerba il confronto e suggerisce che un accordo sulla rinegoziazione della concessione sia lontano e che ci sia un'alta probabilità che il governo tentera' azioni contro Autostrade per l'Italia". Queste circostanze aumentano anche le possibilità di lunghe cause davanti alle corti italiane e europee che potrebbero durare anni e costare molto.

Moody's ha anche effettuato il downgrade a Ba1 da Baa3 di Autostrade per l'Italia S.p.A. (Aspi) e declassato a Baa3 da Baa2 anche il gestore aeroportuale Aeroporti di Roma S.p.A. (Adr).

Moody's ricorda le pressioni seguite al crollo del viadotto Polcevera, nell'agosto 2018, e i successivi interventi - volontari o imposti dal governo - sui pedaggi di ASPI, e le incognite legate alle indagini sullo stato di sicurezza delle infrastrutture. Ma anche "la pressione politica da parte del governo a seguito dell'incapacità di Atlantia di presentare un'offerta vincolante per il salvataggio di Alitalia".

L'azione di rating su ADR - sottolinea Moody's - "riflette la proprietà quasi del 100% da parte di Atlantia e la capacità di Atlantia di spostare liquidità e debito all'interno del gruppo, nonostante ADR mostri un profilo di credito autonomo più forte e benefici di alcune tutale".